Samsung Galaxy S22 FE con un processore inedito? Spunta l’indiscrezione

Si inizia già a parlare del nuovo Samsung Galaxy S22 FE. Stando a quanto emerso, potrebbe esserci un processore inedito e a sorpresa

Solamente qualche settimana fa, Samsung ha presentato la sua nuova serie di flagship Galaxy S22. Device di ultima generazione e top di gamma per specifiche tecniche, stanno già ottenendo numeri da record per ciò che riguarda tanto i preorder quanto le vendite stesse.

galaxy s22 20220321 cellulari.it
Il Samsung Galaxy S22 FE inizia già a prendere forma. Spunta un’indiscrezione in merito al possibile processore (Adobe Stock)

Nonostante il lancio sul mercato sia avvenuto di recente, è già tempo di parlare di quella che potrebbe essere la versione Fan Edition. Ormai ogni anno, infatti, l’azienda sudcoreana è solita lanciare una versione alternativa del suo modello di punta sotto la dicitura FE. Secondo quanto emerso, potrebbe esserci un processore inedito e a sorpresa.

Samsung Galaxy S22 FE, i dettagli sul possibile processore

galaxy s22 20220321 cellulari.it
Al momento, non è ancora chiaro se il SoC in questione verrà adottato per questo modello o per il Galaxy A53 Pro (screenshot YouTube)

Una notizia al momento da prendere con le pinze, ma che potrebbe trovare ulteriori conferme già nelle prossime settimane. Stando a quanto riferisce It’s Fit sul social network cinese Weibo, Samsung avrebbe deciso di puntare su un processore inedito per il lancio del Galaxy S22 FE. Si parla nello specifico del Mediatek Dimensity 9000, una CPU che ha specifiche tecniche simili a quelle dello Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm e all’Exynos 2200 di Samsung stessa.

In realtà non è ancora certo che il SoC in questione verrà utilizzato per il Galaxy S22 FE. Tra le ipotesi, infatti, c’è anche il modello Galaxy A53 Pro. Su quest’ultimo modello, c’è un’informazione aggiuntiva: potrebbe avere una batteria da 4500 mAh. Va però detto che, almeno per ora, Samsung non ha mai presentato una versione Pro della sua serie Galaxy A5x. Si tratterebbe di una novità assoluta.

C’è poi un altro punto da prendere in considerazione. La CPU MediaTek Dimensity 9000 potrebbe infatti essere adottata solo per alcuni mercati, come già successo in passato. E in questo caso il territorio “favorito” è proprio quello europeo, con anche l’Italia interessata. Sarà veramente così? A dircelo sarà solo il tempo.