Rivoluzione tech in italia | Un’investimento milionario dal colosso della tecnologia

Apre oggi a Roma il MediaWorld Tech Village, il secondo flagship store della catena che punta ad offrire ai consumatori un’esperienza unica all’insegna della tecnologia

Investimento Milionario (Adobe Stock)
Investimento Milionario (Adobe Stock)

Investimenti ingenti spalmati in un arco di tempo triennale per rinnovare la catena dei punti vendita. MediaWorld Italia vuole consolidare la propria posizione sul territorio e non sembra badare a spese per addivenire all’obiettivo. L’azienda ha infatti in programma una spesa complessiva di ben 101 milioni di euro da sostenere nel triennio 2022-2024 e a dar concretezza ai buoni propositi è l’inaugurazione a Roma, prevista proprio nella data odierna (giovedì 14 luglio, ndr) del secondo Tech Village d’Italia, dopo quelli di Milano l’altro di Rotterdam.

Un primo passo, per il quale sono stati stanziati cifre vicino ai quattro milioni di euro, in vista dell’obiettivo finale. L’inaugurazione odierna è soltanto l’ultima di una roadmap che ha già visto l’apertura di sei nuovi negozi nella prima parte dell’anno e che sarà ulteriormente irrobustita entro l’anno in corso con ulteriori 9 aperture tra grandi superfici e negozi smart.

A questo si accompagnerà un lavoro di ristrutturazione dell’attuale rete vendita che interesserà 22 negozi nel corso del 2022. Tutto questo porterà all’ingresso di nuove risorse, come confermato dall’addì di MediaWorld Italia, Luca Bradaschia,

Gli investimenti di MediaWorld Italia fanno il paio con le ottime performance incamerate dall’azienda durante il corso del 2021, come testimoniato dal +18% rispetto al 2020 e dai ricavi a 2,7 miliardi Iva esclusa.

Aperto giovedì il MediaWorld Tech Village di Roma: 6.500 metri quadrati di tecnologia

MediaWorld Tech Village Roma
Aperto a Roma il secondo MediaWorld Tech Village d’Italia (AdobeStock)

Il MediaWorld Tech Village di Roma è stato disegnato dall’architetto Fabio Novembre ed è ubicato nella Galleria commerciale Porta di Roma. Un negozio che punta ad offrire una “experience center”, spalmata in oltre 6.500 metri quadri con 140 addetti esperti e consulenti, che permetterà ai consumatori di fare non soltanto acquisti, ma anche ricevere formazione e conoscere tecnologia ed elettronica. Un flagship store anche nei materiali, scelti minuziosamente per accompagnare verso la scoperta e conoscenza, tra legno naturale e immancabile rosso che contrassegna iconicamente l’azienda.

All’interno troveranno posto 18 botteghe tecnologiche delle major aziende patner di MediaWorld, come Apple, De Longhi, Dyson, Group Seb, Haier, Lenovo, LG, Logitech, Oppo, P&G, Philips, Samsung, Sony, Xiaomi.