Rimodulazioni TIM, grossa novità in arrivo per tutti i clienti mobile

Rimodulazioni TIM, la compagnia telefonica ha annunciato una grossa novità per tutti coloro che hanno un’offerta mobile attiva

rimodulazioni tim
TIM ha annunciato alcune importanti rimodulazioni a partire dal 30 maggio 2021 (Adobe Stock)

Con il 2021 che è iniziato da ormai oltre 4 mesi, sono già diverse le novità introdotte da parte dei vari operatori telefonici. Si parla di tante nuove promozioni con minuti, SMS e soprattutto tanti Giga di traffico dati a costi sempre minori e convenienti. Oltre a questo, però, i vari provider presenti sul mercato stanno attuando alcune rimodulazioni che interesseranno un gran numero di clienti.

Dopo Vodafone, ora è arrivato il turno di TIM. La compagnia telefonica ha annunciato importanti modifiche per tutti i clienti di offerte mobili ricaricabili già attive a partire dal prossimo 30 maggio 2021. Andiamo a vedere tutte le novità a riguardo annunciate dall’operatore telefonico poco fa con una nota.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Android 12, un leak anonimo rivela tantissime nuove features: ecco quali

Rimodulazioni TIM, cambiano le modalità di rinnovo

offerte TIM call center
Ecco tutte le principali novità annunciate dall’operatore telefonico (PixaBay)

A partire dal prossimo 30 maggio 2021, ci saranno alcune importanti rimodulazioni da parte di TIM. Nello specifico, a cambiare sono le modalità di rinnovo per tutti coloro che hanno un’offerta mobile già a attiva. Qualora l’utente non dovesse avere credito residuo sufficiente il giorno del rinnovo, la promo verrà sospesa per un massimo di 30 giorni. Sarà necessario effettuare una nuova ricarica e, dopo che il provider avrà verificato la disponibilità economica, il tutto tornerà a funzionare come da contratto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, il nuovo aggiornamento accontenta gli utenti iPhone: i dettagli

Quello che cambia è che, per il rinnovo relativo al mese successivo, la nuova spesa verrà effettuata un mese dopo l’effettivo prelievo precedente. Un nuovo modus operandi da parte del provider, che così permetterà a tutti di sfruttare l’intero periodo pagato.

Ma non è finita qui. Sempre a partire dal prossimo 30 maggio, il provider abbasserà il costo del Flat Day da 4 a 2 euro. Si parla della tariffa giornaliera che viene pagata una tantum per navigare su rete dati a consumo.

Ultima (ma non ultima novità), sempre dalla suddetta data gli utenti TIM potranno disattivare il servizio Sempre Connesso qualora non ci fosse credito residuo a sufficienza per il rinnovo, che ricordiamo essere di 0,90 euro al giorno.