Questi nuovi smartphone Huawei sono bellissimi e hanno tutto ciò che serve

Arrivano due nuovi smartphone Huawei estremamente interessanti per estetica e specifiche tecniche. Saranno loro i migliori dispositivi di fascia media?

Nuovi smartphone Huawei Nova 9 e Nova 9 Pro
Ufficiali due nuovi smartphone HarmonyOS di Huawei (AdobeStock)

Huawei prova a dar sostegno alle proprie ambizioni di rilancio e rivela ufficialmente in Cina due nuovi smartphone di fascia media molto interessanti. Potremmo quasi definirli come la versione economica di Huawei P50, complice l’adozione di alcune scelte – sia estetiche che di tipo hardware – che ricordano a grandi linee l’attuale flagship asiatico, in predicato di debuttare anche in Europa durante il corso dell’evento stampa del 21 ottobre prossimo.

I dispositivi in questione saranno conosciuti sotto l’appellativo di Nova 9 e Nova 9 Pro e offrono svariati punti in comune: il rimando va soprattutto al display OLED con frequenza di aggiornamento di 120Hz e risoluzione Full-HD+, alle quattro fotocamere da 50 megapixel e al processore Snapdragon 778G di Qualcomm, sempre più patner strategico di Huawei. Il modello Pro può fregiarsi della presenza di uno schermo più grande (6,72 pollici, contro i 6,57 pollici della versione standard), due fotocamere frontali da 32 megapixel, un sistema di raffreddamento in grafene e una ricarica rapida cablata da 100W.

LEGGI ANCHE >>> Agenzia delle Entrate sempre più “digital” con l’assistenza in videochiamata: il nuovo servizio ai cittadini

Le scelte che strizzano l’occhio a Huawei P50

Nuovi smartphone Huawei Nova 9 e Nova 9 Pro
I nuovi smartphone riprendono l’estetica di Huawei P50 (Screenshot)

A far da trait d’union è l’estetica. I nuovi smartphone Huawei sono costruiti con magistrale attenzione e si candidano ad esser tra i migliori dispositivi di fascia media in fatto di design: le cornici sono sottili e pressoché omogenee, mentre la doppia curvatura laterale rappresenta senza dubbio un tocco di stile; il layout delle fotocamere posteriori è invece ripreso da Huawei P50, con due vistosi cerchi posizionati l’uno sotto all’altro.

Huawei vuol puntare sulla fotocamera e i sensori principali RYYG da 50 megapixel sono senza dubbio quanto di migliore si possa trovare nella fascia media; faranno coppia con una più classica ultra-grandangolare da 8 megapixel e due sensori da 2 megapixel per scatti macro e rilevamento della profondità. La piattaforma software sarà invece HarmonyOS 2.0, come ormai da tradizione dell’azienda cinese.

LEGGI ANCHE >>> La Commissione Europea passa ai fatti: ecco la legge sul caricatore universale

Nova 9 e Nova 9 Pro debutteranno anzitutto in Cina a un prezzo di partenza rispettivamente di 418 e 542 dollari. Nessuna conferma sulla disponibilità in Europa e chissà che l’evento stampa del 21 ottobre prossimo non possa regalare sorprese.