Problemi di produzione per Apple: nuovi iPad Pro in ritardo

Il lancio degli iPad Pro di nuova generazione, ufficialmente programmato per il 21 Maggio, potrebbe subire un ritardo di più di un mese a causa dei problemi di produzione di Apple.

Nuovi iPad Pro
I nuovi iPad Pro (Apple)

Apple sta affrontando delle difficoltà significative nella produzione dei componenti per i nuovi iPad Pro. A soli pochi giorni dalla data di rilascio ufficiale, inizialmente fissata per il 21 Maggio, alcuni clienti hanno visto i propri ordini rimandati di oltre un mese, con consegne stimate per la fine di Giugno e l’inizio di Luglio. Si teme che l’attesa possa inoltrarsi anche fino a Luglio inoltrato, anche se al momento non ci sono ancora conferme ufficiali.

Il motivo di questo ritardo risiede nella particolarità degli schermi degli iPad Pro: i display MiniLED da 12.9 pollici hanno causato non pochi dolori ad Apple, che ha incontrato problemi e restrizioni nei rifornimenti a causa della complessità della nuova tecnologia impiegata.

Secondo fonti come Bloomberg, i partner di Apple faticano a produrre i display di nuova generazione in grandi quantità già da Aprile, prima ancora dell’annuncio ufficiale della data di lancio.

LEGGI ANCHE >>> Huawei P50, attesa infinita: debutto slittato a luglio?

I nuovi display Apple con miniLED: ecco perché rallentano la produzione

Nuovo iPad Pro
Il nuovo iPad Pro, con schermo miniLED da 12.9 pollici (Apple)

I display dei nuovi modelli iPad Pro sono dotati di un sistema di retroilluminazione, che fa uso di un mini-LED. I componenti di questa nuova tecnologia sono di dimensioni molto più ridotte rispetto a quelli comunemente utilizzati nella produzione dei pannelli LCD: se da una parte assicurano un contrasto migliore ed un’illuminazione più intensa, dall’altro è particolarmente difficile per le compagnie manifatturiere tenere il passo con le quantità richieste da Apple, soprattutto per un prodotto tanto atteso.

Le spedizioni di schermi hanno cominciato ad accavallarsi e a subire numerosi ritardi nel mese di Aprile, quando Apple ha aperto ai preordini per gli iPad Pro: i continui problemi di produzione non sono stati risolti, accumulandosi fino a far slittare il lancio degli iPad all’estate 2021.

Questo ritardo, insieme alla crisi di approvvigionamento dei semiconduttori che sta affliggendo l’intera l’industria tecnologica, potrebbe comportare una perdita di 4 miliardi di dollari stimata dai dirigenti Apple.

LEGGI ANCHE >>> Huawei P50, attesa infinita: debutto slittato a luglio?