PlayStation VR2 ai nastri di partenza: spuntano le foto del visore per PS5

Manca sempre meno al lancio di PlayStation VR2, il nuovo visore per la realtà virtuale che sarà compatibile con la console next-gen di Sony PS5. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo

La realtà virtuale entrerà sempre di più a far parte delle nostre vite. Basti pensare ai vari discorsi legati al metaverso, con le principali aziende tech mondiali che – chi più e chi meno – stanno puntando su questo settore con progetti a suon di miliardi di dollari. È parzialmente anche il caso di Sony, che sta sviluppando il nuovo visore PlayStation VR2.

ps vr 20220701 cellulari.it
PlayStation 5 (Adobe Stock)

Nelle scorse ore, il team di sviluppatori Bit Planet Games ha pubblicato in rete il primo scatto ufficiale del dispositivo. Secondo quanto emerso da alcuni indizi scovati nel PlayStation Blog, l’arrivo nei negozi è previsto nel corso del 2023. L’obiettivo è convincere tutti, anche i più scettici in merito a ciò che si potrà fare con la Realtà Virtuale.

PlayStation VR2, ecco cosa c’è da sapere sul visore per PS5

​​

Nel corso del prossimo anno dovrebbe fare il suo esordio sul mercato il nuovo visore di realtà virtuale per PS5 PlayStation VR2. Come anticipato, il team di sviluppo Bit Planet Games ha pubblicato le prime foto ufficiali del dispositivo, che si mostra in tutta la sua bellezza ed eleganza. Col classico design che contraddistingue tutti i prodotti Sony. Come si può evincere, l’ingombro sarà ancor minore rispetto alla generazione precedente di casco VR. Ci sarà un unico cavo sottile per il collegamento alla console.

A livello di estetica, le linee e i colori sono molto simili alla PlayStation 5, con i colori bianco e nero che andranno ad alternarsi con uno stile minimal ed efficace. L’obiettivo di Sony è chiaramente quello di offrire un’esperienza totalmente diversa e coinvolgente il più possibile. Tra i piani, c’è anche quello di lanciare in contemporanea titoli che possano il più possibile sfruttare le enormi potenzialità del dispositivo. A questo punto non rimane che attendere per capire in che modo verrà completato il piano di lancio dell’azienda.