Pixel 3 e Pixel 3 XL inutilizzabili: crescono le segnalazioni degli utenti

Molti utenti lamentano problemi gravi su Pixel 3 e Pixel 3 XL. Google non ha ancora preso posizione sull’argomento, ma il sospetto è che si tratti di difetti di tipo hardware.

Pixel 3 malfunzionamenti
Segnalati gravi malfunzionamenti sul Google Pixel 3 e 3 XL (Screenshot YouTube)

Un possibile difetto riconducibile al comparto hardware sta mettendo a dura prova diverse unità di Google Pixel 3 e Pixel 3 XL, due smartphone Android top di gamma commercializzati qualche anno fa da Big G e apprezzati all’unisono per le loro potenzialità fotografiche. Le segnalazioni sul punto stanno rincorrendosi ormai da settimane sui forum di supporto ufficiali e sulla community di Reddit, nel tentativo di mettere una pezza ad un problema particolarmente serio. Le risposte, tuttavia, non sembrano essere incoraggianti: ambedue gli smartphone continuano ad essere bloccati nella modalità EDL (Emergency Mode), ossia una tipologia di ripristino correlata a Qualcomm.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> BrakTooth, cos’è la nuova pericolosa vulnerabilità al Bluetooth che interessa tantissimi dispositivi

Pixel 3 bloccati in EDL mode: si tratta di un problema hardware?

Pixel 3 malfunzionamenti
I sospetti su magagne hardware (Screenshot YouTube)

Il sospetto è che a far difetto sia qualche problematica di tipo hardware, ma per averne la certezza occorre attendere una presa di posizione sul punto da parte di Big G. Stando a quanto raccontato dagli utenti coinvolti, non sembra esserci modo di riportare la situazione alla normalità, anche perché si segnala l’impossibilità di entrare nella pagina relativa al bootloader: conseguentemente, viene meno la possibilità stessa di bypassare la stortura installando, ad esempio, un nuovo firmware. Allo stato attuale, in assenza di comunicazioni ufficiali da parte di Google, c’è soltanto un modo per risolvere: mandare il dispositivo in garanzia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11T Pro confermato con una caratteristica da vero top di gamma

Quello dei Pixel 3 e Pixel 3 XL non è, ad ogni buon conto, un problema da sottovalutare. A parte il fastidio determinato dall’impossibilità di utilizzare correttamente il proprio smartphone principale, c’è anche il rischio di dover sostenere esborsi economici derivanti dalla riparazione del prodotto, giacché non più coperti da garanzia legale. Bisogna precisare, ad onor del vero, che casi simili sono stati risolti attraverso una scelta meritevole delle aziende produttrici, vale a dire la riparazione gratuita. E, per non andare troppo lontani, lo ha fatto di recente anche Google in occasione di un difetto hardware piuttosto importante che aveva afflitto l’ex flaghip Pixel 4 XL. Vedremo se sarà così anche stavolta.