Pagamenti full digital, il 52% degli italiani dice sì all’abbandono del contante

Secondo una ricerca, gli italiani sarebbero pronti a dire addio al contante a favore dei pagamenti full digital. Tutti i dettagli

pagamenti full digital
Pagamenti full digital, il 52% degli italiani è favorevole ad una società cashless (Adobe Stock)

Nel corso degli anni a venire, la prospettiva è quella di vivere in una società dove il contante sarà solo un lontano ricordo. I pagamenti full digital iniziano ad essere un’ipotesi non così remota, e sono già partiti i primi progetti a breve termine in tal senso. L’emergenza pandemica non ha fatto altro che velocizzare questo processo, con le varie agevolazioni per chi paga tramite contactless.

MoneyTransfers.com ha portato avanti un’analisi proprio su questo tema, per capire se anche i cittadini sarebbero favorevoli ad una svolta così radicale. I numeri sono abbastanza eloquenti e, soprattutto nel caso degli italiani, mostrano un’importante propensione verso l’abbandono definitivo del contante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> App Immuni, cosa cambia col primo DPCM del governo Draghi

Pagamenti full digital, i numeri in Italia e nel resto del Mondo

cashback
Ecco i dati di consenso a livello globale (Pixabay)

Il 52% degli italiani dice sì all’abbandono del contante e al passaggio definitivo ai pagamenti full digital. Questo è almeno quanto emerso da un’analisi portata avanti da MoneyTransfers.com, che si è basata sui dati più recenti di YouGov. A livello globale, la classifica è dominata dall’Asia dove la società cashless non è vista come un miraggio. In India, il 79% degli intervistati si è detto favorevole, in Malesia il 65% e negli Emirati Arabi il 63%. Fuori dal podio Vietnam con il 60% e Singapore con il 56%.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Anche Twitter lancia il “clone” di Clubhouse: sarà disponibile su Android

Passando all’Europa, è proprio l’Italia il paese con il maggior numero di consensi. Inoltre, il 41% degli italiani ha anche dichiarato di aver già ridotto di molto gli acquisti con contanti da quando è scoppiata la pandemia.

Alle ultime posizioni ci sono proprio quei paesi che invece sono considerati più avanzati a livello digitale. Negli Usa e in Svezia solamente il 24% degli intervistati si è detto pronto ad una società cashless. In Germania il 20% e fanalino di coda la Francia, con il 18% dei francesi favorevole all’abbandono dei contanti. In totale, la ricerca ha tenuto conto di un campione formato da oltre 25mila persone, di cui 1.010 dall’Italia.