OnePlus 9 Lite, nuove informazioni sul nome commerciale

OnePlus 9 Lite potrebbe non rappresentare l’esatto nome commerciale dello smartphone Android economico atteso dal produttore cinese insieme alla gamma OnePlus 9.

OnePlus 9 Lite informazioni
OnePlus (AdobeStock)

OnePlus sta intensificando i propri sforzi in vista del debutto di una alternativa più economica alla serie OnePlus 9, in predicato di debuttare sul mercato durante i primi scampoli del mese di marzo. Le informazioni sull’argomento non sono poi molte e l’attenzione della rete sta volgendo più che altro attorno al nome commerciale dello smartphone, il cui costo finale non dovrebbe superare i 500 euro. In tal senso appare preziosa l’indicazione offerta dall’affidabile Evan Blass, che a mezzo Twitter ha inteso far chiarezza sul tema: l’appellativo scelto dal produttore cinese non sarà OnePlus 9 Lite o OnePlus 9E (altro nome “caldo” delle scorse settimane), bensì l’inedito OnePlus 9R.

Non sappiamo ancora quale possa essere l’esatto significato della lettera erre, ma c’è da dire che OnePlus non è nuova a far sfoggio di suffissi particolari: si pensi, a titolo esemplificativo, alla recente gamma Nord indirizzata verso il segmento intermedio del mercato mobile, senza dimenticare gli ormai iconici modelli “T” che affiancano da ormai qualche anno le versioni tradizionali dei più potenti smartphone OnePlus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 Ultra, svelati i dettagli sulla super fotocamera principale

I dubbi sul processore dello smartphone OnePlus economico

OnePlus 9 Lite
OnePlus 5 (AdobeStock)

Ad ogni modo, OnePlus 9 Lite o OnePlus 9R andrà a collocarsi in un gradito inferiore rispetto alla gamma OnePlus 9, complice alcuni accorgimenti in termini di scheda tecnica. A detta dei beneinformati, il dispositivo in questione dovrebbe mettere in mostra componentistiche hardware di un certo peso e in tal senso stuzzica il possibile impiego dello Snapdragon 865 di Qualcomm, chipset di scorsa generazione capace di offrire ancora ottimi riscontri in termini di performance e autonomia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pirateria su Telegram, 392 canali sequestrati: chiusi dei siti

Diverso è invece l’avviso di alcuni rumors provenienti dalla scorsa settimana, i quali suggerivano l’implementazione del più “modesto” processore Snapdragon 690, opportunamente accoppiato ad un display Full-HD+ da 6,5 pollici con supporto alla frequenza di aggiornamento a 90Hz e una mastodontica batteria da 5.000mAh. L’indiscrezione, per quanto isolata, potrebbe non corrispondere a verità, specie se consideriamo che l’appena richiamato SoC di Qualcomm è stato già utilizzato da OnePlus su uno dei recenti terminali appartenenti alla gamma OnePlus Nord.