Instagram, invasione di spam: come porre rimedio

Un tempo il fenomeno dello spam riguardava prettamente le caselle di posta elettronica, e tutt’ora rappresentano un problema per aspetta alcune e-mail importanti, ritrovandosele in spam. Appunto. In tempo di social, però, lo spam si è trasferito soprattutto su Instagram.

Instagram (Adobe Stock)
Instagram (Adobe Stock)

Lo Spam riguarda l’invio o la ricezione di messaggi pubblicitari di posta elettronica che non sono stati richiesti e che l’utente che li riceve non ha autorizzato il mittente ad inviare. Spesso provenienti da account fake. Su Facebook, per esempio, contattare le persone utilizzando richieste o contenuti indesiderati è considerato spam. Rientrano nello spam azioni quali l’invio di messaggi di massa, la pubblicazione di troppi link o immagini sui diari delle persone e l’invio di richieste di amicizia a sconosciuti. Quello che sta succedendo, ora, a Instagram.

Instagram, il blocco dello spam sui Gruppi

Attacco spam (Adobe Stock)
Attacco spam (Adobe Stock)

Il fenomeno dei messaggi spam nei Gruppi di Instagram è iniziato da circa un paio di anni, ora però sta dilagando. Basta andare in messaggi Direct del proprio account di Instagram – nella sezione Richieste – e praticamente ogni giorno si trovano inviti a partecipare a un nuovo gruppo, dove i contatti sono degli sconosciuti.

LEGGI ANCHE >>> Samsung a quota 100. Un’offerta a tempo limitato

Per abbandonare un Gruppo indesiderato bisogna entrare nell’app di Instagram, cliccare sui messaggi Direct e selezionare “richieste”, cliccando su abbandona o ignora, la richiesta del gruppo sarà così rifiutata. C’è anche un’apposita voce per eliminare, con un solo click, su “Elimina tutte”.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, effetto pandemia: come sono cambiate le tariffe telefoniche

Per evitare di ricevere le richieste di gruppi da contatti sconosciuti, Instagram prevede la modifica su impostazioni: il percorso da seguire è “Notifiche”, poi “Messaggi di Direct”, quindi “Richieste di gruppi”, dove c’è da spuntare la casella No. In questo modo i messaggi di spam potrebbero sì arrivare, ma non appariranno fra le notifiche.

C’è un modo ancora più semplice per evitare lo spam: modificare le impostazioni della privacy per risolvere il problema in modo definitivo. In questo caso bisogna aprire l’applicazione di Instagram e seguire il seguente percorso: “profilo”, cliccare sulle tre linee in alto a destra e poi in basso su “Impostazioni”, poi “Privacy”, quindi “Messaggi”.

Entrando in quest’ultima sezione, si potrà spuntare “solo le persone che segui” anziché tutti: così l’utente di Instagram potrà essere aggiunto in quei gruppi solo da chi segue.