Nuntio vobis: l’avatar di Mark Zuckerberg e Horizon Home

E’ stato il primo, grande, fautore del Metaverso. Marck Zuckerberg ci ha scommesso e ci sta puntando senza remore. A tal punto da costruirsi un avatar per annunciare la nascita di Horizon Home, come parte di un nuovo aggiornamento del visore Quest 2.

Mark Zuckerberg 20220612 cell 2
Mark Zuckerberg – Adobe Stock

Nonostante l’insistenza di Meta sul fatto che la realtà virtuale sia il futuro dei social network, però, il Quest 2 non ha supportato finora un modo semplice per socializzare. Almeno fino ad ora. E qui che entra in gioco la funzione Horizon Home, che consentirà in pratica ai tuoi amici di venire a trovarti nella tua casa virtuale. Nel Metaverso, naturalmente.

La tua casa è dove ti ritrovi quando indossi per la prima volta le cuffie, che puoi scegliere tra opzioni predefinite come una stazione spaziale, una locanda giapponese o un patio con vista su un tramonto montuoso, solo per fare qualche esempio. Con un po’ di finagling senza licenza, un utente si potrà perfino caricare i suoi ambienti, come quell’utente che ha progettato la sua casa stile The Simpson. Meta ha già fatto sapere che l’evoluzione di Horizon Home verrà implementata per creare i propri ambienti senza utilizzare app di terze parti.

Horizon Home, tutto molto bello. Ma quando sarà disponibile?

Visori AR 20220612 cell
Visori AR – Adobe Stock

Zuckerberg ha mostrato la nuova funzione in un video con il free climber Alex Honnold. Si sono incontrati nell’ambiente domestico del CEO di Meta, poi sono saltati in un video a 360 gradi che Honnold ha caricato mentre si arrampicava in libera mille piedi su una scogliera nelle Dolomiti.

Ho incontrato il leggendario scalatore @alexhonnold nel nuovo Horizon Home, lanciato con l’aggiornamento Quest v41 per portare la presenza social nella vostra casa virtuale non appena indossate il visore”. L’avatar di Mark Zuckerberg ha commentato così, in un post su Facebook.

Invitate gli amici a guardare i video insieme o a entrare nelle app direttamente dalla vostra casa virtuale – posta il numero uno di Meta – altre opzioni per personalizzare lo spazio domestico sono in fase di sviluppo. Inoltre, date un’occhiata al film 360 di Alex, The Soloist VR, che vi porta a 1000 metri di altezza in arrampicata libera sulle Dolomiti!”.

L’annuncio, dunque, velocizza il volli fortissimamente sfondare nel Metaverso, qualcosa che Zuckerberg aveva già preannunciato lo scorso autunno, con la differenza sostanziale che dalle parole di è passati ai fatti. Concreti. Anche se manca ancora un ultimo tassello per completare il mosaico di Horizon Home. Il buon Mark, infatti, non ha indicato le esatte tempistiche di disponibilità al pubblico, inducendo solo a pensare che tutto ciò accadrà presto.