Novembre nero per 43 smartphone: WhatsApp non funzionerà più nei loro sistemi

Difficile, addirittura impossibile, mantenere uno smartphone per troppo tempo dal suo acquisto. Ammesso e non concesso che si riesca a non danneggiarlo, infatti, l’impedimento sostanziale ad una durata importante risiede nei tanti, e molto frequenti, aggiornamenti tecnologici e di sistema operativo.

WhatsApp (Adobe Stock)
WhatsApp (Adobe Stock)

L’aggiornamento dei sistemi operativi, quando diventa troppo impegnativa per cellulari di vecchissima generazione, comporta molto spesso che alcuni cellulari non riescano più a operare correttamente. O magari alcune applicazioni, che richiedono sistemi operativi più avanzati, non riescono più a girare. E questo fatto da solo basta a costringere i possessori a dismettere totalmente il cellulare, a meno di rinunciare ad applicazioni necessarie.

WhatsApp down su 43 vecchi modelli di cellulari, ecco quali

WhatsApp (Adobe Stock)
WhatsApp (Adobe Stock)

Una di queste, ovviamente, è WhatsApp, che negli anni ha del tutto (o quasi) soppiantato i vecchi SMS e senza il quale è praticamente impossibile comunicare via messaggio. E proprio WhatsApp smetterà di funzionare, a partire dal prossimo novembre 2021, su 43 smartphone (sia iOS che Android). Il motivo è presto detto: questi telefoni non sono più aggiornabili alle ultime versioni dei rispettivi sistemi operativi e di conseguenza applicazioni come WhatsApp Messenger non funzioneranno più.

LEGGI ANCHE >>> Wendelstein 7-X fa centro: risultati impressionanti per la fusione nucleare

L’applicazione stessa è soggetta a così tanti aggiornamenti di sistema, oltre che a continui upgrade nelle funzioni a tutti i livelli, che ovviamente ha bisogno di cellulari di un certo livello tecnologico per poter funzionare a dovere, o che comunque supportino determinati upgrade e possiedano caratteristiche e componenti molto avanzate.

LEGGI ANCHE >>> La Germania spinge per estendere il supporto software dei dispositivi mobili, ma c’è chi si oppone

Quindi, sia su Android che su iOS, WhatsApp necessita di versioni molto aggiornate anche dei sistemi operativi dei telefoni, pena il mancato funzionamento. Ad esempio per quanto riguarda Android, tutti gli smartphone che si ritrovano con un aggiornamento uguale o inferiore ad Android 4.0.3 non potranno più contare su WhatsApp.

Anche iOS ha i suoi problemi in tal senso, ovviamente: ci sono infatti telefoni che sono ancora fermi all’aggiornamento iOS 9 (e non supportano aggiornamenti alle versioni successive) e che per questo motivo non potranno usufruire dell’app di messaggistica istantanea WhatsApp. A meno di cambiare completamente il dispositivo e acquistare un nuovo cellulare.

Ecco la lista dei 43 smartphone che a partire dal prossimo novembre 2021 non potranno più supportare WhatsApp: LG Lucid 2, Optimus F7, Optimus F5, Optimus L3 II Dual, Optimus F5, Optimus L5, Optimus L5 II, Optimus L5 Dual, Optimus L3 II, Optimus L7, Optimus L7 II Dual, Huawei Ascend G740, Ascend Mate, Ascend D Quad XL, Ascend D1 Quad XL, Ascend P1 S e Ascend D2, iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus.