Niente spazio su Gmail? Esiste un trucco per svuotare la propria casella personale

Con tutte le email che vengono inviate e ricevute ogni giorno, soprattutto per lavoro, c’è il rischio di rimanere senza spazio. Ecco un trucco per svuotare la propria casella Gmail

Si tratta ormai di una costante, soprattutto per chi passa molto tempo al computer ed è obbligato (per motivi lavorativi) a scambiare decine di email ogni giorno: la casella di posta elettronica piena. Quante volte vi è capitato di leggere il fastidioso avviso “Stai esaurendo lo spazio di archiviazione”? Non siete gli unici.

gmail 20220622 cellulari.it
Esistono alcuni semplici accorgimenti che permettono di guadagnare spazio utile su Gmail, anche nelle situazioni più critiche (Adobe Stock)

Se utilizzate Gmail, in realtà, esiste un trucco tanto semplice quanto efficace per liberare spazio utile e ricevere quindi nuove email senza particolari intoppi. Ricordiamo che Google mette a disposizione 15 Giga gratuiti a tutti i suoi utenti, che però vanno condivisi anche con gli altri servizi proposti dall’azienda.

Gmail, ecco come liberare spazio utile nella propria casella

gmail 20220622 cellulari.it
I trucchi in questione sono utilizzabili anche senza dover pagare per aumentare lo spazio di archiviazione in cloud disponibile (Adobe Stock)

Se il vostro account Gmail è pieno e non riesce più a ricevere nemmeno una email, il consiglio è di seguire alcuni comodi accorgimenti utili. Innanzitutto trovare gli allegati più pesanti, senza stare a cercarli uno ad uno. Basta infatti scrivere “size:[size in bytes]” nella casella di ricerca in alto alla pagina. Vi spunteranno così tutte le email con un peso superiore alla norma. Non sono inclusi i messaggi con allegato. In quel caso, dovete usare il comando “has:attachment”.

Un altro trucco utile è quello di salvare i file in cloud e condividerli poi tramite link. E potete farlo direttamente con Drive, ma i 15 Giga potrebbero non essere sufficienti. Una soluzione è pagare e ottenere spazio extra, oppure affidarsi a servizi di terze parti. Vi verranno forniti link accessibili a tutti, così da poter condividere i vostri file in allegato più pesanti in pochi secondi e senza occupare troppo spazio all’interno del vostro account Gmail. Questi sono solo alcuni dei tanti accorgimenti sfruttabili con Big G per non dovervi preoccupare del poco spazio di archiviazione residuo.