Netflix gratis su Android: non è vero niente. La bufala delle bufale. E Google Discover cosa fa?

Documentazione e verifica delle fonti erano capisaldi della comunicazione prima ancora che nascesse ed esplodesse il fenomeno internet. Ma restano attuali ancora adesso, forse lo sono anche di più in un mondo dove le fake news sono all’ordine del giorno.

Netflix 20211209 cellulari.it
Bufala su Netflix, non è gratis su Android (Adobe Stock)

L’ultima, in ordine cronologico, è un fantomatico comunicato ufficiale con cui si dovrebbe annunciare che Netflix, probabilmente la più importante piattaforma operante nella distribuzione via internet di film, serie televisive e altri contenuti d’intrattenimento a pagamento, quella da circa 200 milioni di abbonati nel mondo, sarebbe diventata gratis su Android.

Già che una società che guadagna su duecento milioni circa di abbonati diventi free, fa strano, ma documentandosi e incrociando le fonti, si arriva in un amen alla conclusione, che non è altro che una bufala. La bufala delle bufale.

Google Discover, la bufale delle bufale passa inosservata sull’algoritmo per le fake news

Google Search (Adobe Stock)
Google Search (Adobe Stock)

Netflix diventa gratis sui dispositivi Android: il comunicato ufficiale fa impazzire gli utenti”. Il titolo a effetto impazza sul web, prende milioni di cliccate, diventando addirittura fra i primi aperti dal Google Discover.

LEGGI ANCHE >>> Nokia G20 in offerta Amazon: lo smartphone economico che non ti lascerà mai a secco

Riecco la documentazione e l’incrocio delle fonti, care maestre di vita. Basta andare direttamente su Netflix, senza cliccare nemmeno sul quel titolo che profuma di fake news. Sul portale ufficiale della piattaforma statunitense, naturalmente, non c’è nessun comunicato. Nemmeno sui principali del network, perché se fosse vera la notizia, le più importanti agenzie mondiali, l’avrebbero già battuto.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi 12, nuove anticipazioni sulla batteria. Countdown sul lancio ufficiale

E ancora: ma se Netflix ha aumentato leggermente i costi degli abbonamenti per gli utenti italiani, passando da 11,99 a 12,99 euro per il piano standard e da 15,99 a 17,99 euro per il piano Premium, perché mai dovrebbe passare, di punto in bianco, gratis su Android.

La curiosità, comunque, alla fine prende il sopravvento, fino a che punto arriva questa bufala? Arriva in realtà a un fondo di verità, seppur completamente mistificata. In effetti c’è chi può scaricare gratuitamente Netflix. Sì, in Kenya, dove c’è una pessima connessione e ci vogliono ore per un download completo.

Quello del Kenya è un esperimento a cui ha dato vita Netflix stesso lo scorso 20 settembre, facendosi carico del costo di 7,99 euro al mese per qualsiasi utente che decida di scaricare l’applicazione dal Play Store di Google, iscrivendosi alla piattaforma statunitense. Fake news, dunque, bastano documentazione e incrocio delle fonti per far scivolare la bufala delle bufale, senza dargli importanza più di tanto.

Magari bisognerebbe prendersela con Google Discover, che ha appena lanciato un nuovo algoritmo, chiamato “Anti Spam Update“. E’ bastato un titolo Netflix diventa gratis sui dispositivi Android: il comunicato ufficiale fa impazzire gli utenti per gabbarlo. Lui e quelli che non si documentano, incrociando le fonti.