Motorola Razr 3, uscita vicina: le prime immagini del nuovo smartphone pieghevole

Motorola Razr 3 sarà il nuovo smartphone Android pieghevole alternativo al Galaxy Z Flip 4. Ecco un primo abbozzo di scheda tecnica

Motorola Razr 3 uscita
Una parte dell’aspetto estetico di Motorola Razr 3 (Immagine by 91Mobiles)

Motorola è uno dei brand più in fermento in questi ultimi mesi. La storica compagna alata, oggi sotto il controllo di Lenovo, è stata infatti la prima a portare tutti i benefici del processore top di gamma Snapdragon 8 Gen 1 su uno smartphone Android e nelle scorse settimane ha rimpinguato la propria proposta di fascia media con un dispositivo Android molto interessante per estetica ed equilibrio generale, il Moto Edge 30.

L’ultimo tassello di Motorola andrà tuttavia ad incastonarsi nel settore degli smartphone pieghevoli. In questo senso, sono trapelate le prime voci sull’uscita di Motorola Razr 3 che, nell’immaginario di Lenovo, sfiderà ad armi pari il più blasonato Galaxy Z Flip 4 di Samsung atteso durante il periodo estivo.

Non abbiamo ancora informazioni circa l’esatta tempistica di arrivo del nuovo smartphone Motorola, ma le immagini a contorno del rumors ci permettono di avere un’idea un po’ più chiara sull’estetica. La redazione di 91Mobiles ha infatti riportato in esclusiva le prime foto del nuovo Motorola Razr 3, che mettono in bella mostra la scocca del dispositivo – anche in questo caso di tipo flip, come prerogativa degli storici telefonini Motorola – e una doppia fotocamera sul posteriore.

Motorola Razr 3, scheda tecnica svelata da Evan Blass

Motorola Razr 3 sarà uno smartphone Android top di gamma a tutti gli effetti, e l’affidabile leakster Evan Blass ha condiviso su Twitter un primo abbozzo di scheda tecnica. Il dispositivo monterà infatti il processore Snapdragon 8 Gen 1 in abbinata ad almeno 8 gigabyte di memoria RAM e 128 gigabyte di archiviazione interno. Gli utenti avranno comunque la possibilità di scegliere un modello più rifinito tanto in termini di RAM che di storage.

Lo schermo pieghevole dello smartphone avrà invece una dimensione di 6.2 pollici a risoluzione Full-HD+, mentre la fotocamera principale si affiderà a un classico sensore da 50 megapixel affiancato ad un secondo obiettivo di tipo ultra-grandangolare da 13 megapixel, con un sensore da 32 megapixel incastonato invece frontalmente. Non mancherà infine la tecnologia di ricarica rapida, così come un altoparlante stereo per supportare la multimedialità di uno smartphone che farà della compattezza e della portabilità uno dei suoi principali punti di forza.

Nessun dubbio ovviamente in merito all’uscita di Motorola Razr 3 in Italia, e in questo senso ci aspettiamo listini a partire dai 1.000 euro, coerentemente con la natura particolare (in quanto pieghevole) del dispositivo e delle sue caratteristiche da top di gamma.