Migliore operatore mobile del 2021: l’ultimo report di nPerf non lascia sorprese

L’ultimo report di nPerf decreta quale è il migliore operatore mobile del 2021 e, come accaduto da quattro anni a questa parte, non ci sono novità nella posizione di comando

Il mercato della telefonia mobile è certamente denso di proposte e alternative, per la maggior parte sorrette da una buona offerta commerciale “condita” da servizi e infrastrutture di qualità. Ma quale tra i diversissimi gestori che affollano il settore può porsi veramente in una posizione di primazia o superiorità rispetto a tutti gli altri? A questa domanda ha risposto il “solito” nPerf con un report che non lascia grossi dubbi: è Vodafone a conquistare la palma di migliore operatore mobile del 2021.

migliore operatore mobile 2021 Vodafone
Il report di nPerf sulla qualità degli operatori mobile nel 2021 in Italia (AdobeStock)

L’indagine mira a valutare la qualità dei gestori impegnati nel settore della telefonia mobile in Italia prendendo a riferimento l’arco temporale dell’anno ormai trascorso. La classifica proposta è rimpinguata dalla presenza di quegli operatori con i quali gli utenti nPerf hanno eseguito dei test nella forbice compresa tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2021. E le speciali graduatorie stilate nel rapporto vedono trionfare nella maggior carte dei casi proprio Vodafone. Più distante l’operatore unico WindTre, per il quale comunque non possono non rimarcarsi letture positive dai dati riportati: pur non riuscendo ad avvicinarsi all’operatore a tinte rosse, il gestore è quello che ha mostrato in modo più incisivo miglioramenti rispetto ai dati raccolti nel 2020. Chiude la graduatoria Iliad, fanalino di coda per distacco, mentre all’intermezzo prende posizione TIM.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuovo volantino Comet: quante offerte sui televisori!

Report nPerf 2021: Vodafone batte WindTre

migliore operatore mobile 2021 Vodafone
La classifica di nPerf sui migliori operatori mobile del 2021 (Screenshot nPerf)

Volendo tradurre in dati numerici le posizioni in graduatoria, Vodafone si conferma leader assoluto in termini di velocità di download, a fronte di un valore medio di 63 Mbps. Nessun altro operatore riesce a far meglio, visto che WindTre è costretta a rincorrere dall’alto dei suoi 48,7 Mbps mentre Iliad mette la freccia su TIM e conquista la terza posizione con i suoi 45,6 Mbps. Nessun rovesciamento di fronte anche per quanto concerne la velocità media mensile di download.

A costo di essere ripetitivi, Vodafone si conferma al primo posto nella speciale graduatoria relativa alla velocità media in upload grazie al dato raccolto di 13,7 Mbps. Se WindTre è seconda con i suoi circa 11 Mbps, è nella seconda parte della graduatoria che si registrano novità: Iliad chiude a 8 Mbps, mentre TIM aggancia WindTre al secondo posto. Dove Vodafone non riesce a primeggiare è nella classifica relativa alla latenza: qui è TIM a prevalere su tutti con un valore medio di 41 ms capace di superare di pochissimo l’operatore di Berkshire, che deve accontentarsi di 42 ms.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spotify in tutte le auto grazie a un player musicale: come funziona Spotify Car Thing

Quello dell’operatore di Berkshire non è, ad ogni buon conto, un successo isolato, giacché Vodafone è stato premiato per il quarto anno consecutivo dai report di nPerf.