Microsoft, pronta a stravolgervi il portafoglio: pagare diventerà un piacere | Ecco cosa è uscito fuori

Anche Microsoft ha deciso di investire sul mondo dei pagamenti digitali, pensando ad un nuovo progetto che è a dir poco sbalorditivo e punta a stravolgere il sistema anche in Italia

microsoft nexi 20220731 cellulari.it
Microsoft e Nexi (Adobe Stock)

Grandi novità in arrivo per ciò che riguarda i sistemi di pagamenti digitali in Italia. Ormai chiunque ne fa uso, che sia per pagare il caffè al bar o per effettuare un acquisto online. Il sistema è comodissimo e sempre più a portata di tutti, tanto che le principali aziende di tutto l mondo hanno deciso di puntarci in maniera sempre più decisa.

È per esempio il caso di Microsoft che, proprio nelle scorse ore, ha annunciato una nuova partnership di livello con Nexi. Le due aziende per la prima volta si ritroveranno a lavorare insieme con un obiettivo comune. L’idea è di portare una ventata d’aria fresca all’intero settore, tanto in Italia quanto in Europa. Il tutto riguarda sia le PMI che la pubblica amministrazione e le istituzioni finanziarie.

Tutti i dettagli della partnership tra Microsoft e Nexi

In cosa consiste la partnership
In cosa consiste la partnership

Della collaborazione ne ha parlato il CEO del Gruppo Nexi Paolo Bertoluzzo, annunciando l’accordo con Microsoft. “La partnership strategica con Microsoft è la dimostrazione della forza dell’unione di competenze a carattere fortemente locale nel settore dei pagamenti con una dimensione europea. Riteniamo che l’investimento congiunto in questa partnership potrà accelerare la digitalizzazione dei pagamenti in Europa e la nostra cloud transformation. L’accordo tra Microsoft e Nexi, soprattutto, consentirà a PMI, aziende, pubblica amministrazione e istituzioni finanziarie di poter contare su soluzioni innovative e su maggiore flessibilità ed efficienza. Sfruttando anche le funzionalità di Azure, Nexi potrà inoltre accelerare l’integrazione delle funzionalità di pagamento nelle piattaforme software e diventare così il preferred payment partner degli ISV” le sue parole.

L’idea è di dar vita a nuove soluzioni di pagamento cloud-native, con l’obiettivo ultimo di accelerare il processo di transizione digitale nel fiorente mercato dei pagamenti digitali. Ma non solo, perché Nexus potrà finalmente entrare a far parte di Microsoft Cloud e incorporare le proprie soluzioni di pagamento in quelle già fornite.Linnovazione dei pagamenti digitali consenta esperienze più semplici e frictionless per i clienti, a vantaggio di istituzioni finanziarie, aziende e consumatori. Nexi sfrutterà l’infrastruttura cloud sicura e l’ecosistema di partner di Microsoft per estendere le proprie soluzioni di pagamento digitale ai mercati europei. Oltre ai vantaggi per gli utenti finali, vedo il potenziale di questa diffusione per promuovere l’innovazione nel settore, creando nuove opportunità per ISV e startup. Anche Microsoft beneficerà delle capacità e delle soluzioni Nexi per il proprio e-commerce in diversi mercati europei” ha concluso il presidente di Microsoft EMEA Ralph Haupter.