Mark Zuckerberg: la mossa che deciderà le sorti del colosso social | Apre ad un altro mondo

Se n’è parlato a lungo, e finalmente dovremmo esserci: il messaggio è chiaro. A conferma di tutto ciò, c’è un indizio che non lascia spazio ad equivoci, ecco tutti i dettagli

Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg

Ormai da qualche mese, si parla con sempre più insistenza di un mondo tutto nuovo che presto entrerà a far parte in maniera massiccia della nostra quotidianità. Avrete sicuramente già sentito parlare di metaverso, di NFT, di blockchain e chi più ne ha più ne metta. Ad aver aperto le porte ad una conoscenza globale del tema ci ha pensato Mark Zuckerberg, procedendo col rebranding della sua azienda in Meta.

Oltre a Facebook, e non poteva essere altrimenti, anche le altre piattaforme del gruppo si stanno adeguando rapidamente a questo universo alternativo. È per esempio il caso di Instagram che, come vociferato nei mesi scorsi, si vuole buttare nel mondo degli NFT. E ormai dovremmo esserci, come testimoniato da un indizio che è inequivocabile e lascia ben sperare per il futuro.

Instagram e gli NFT, ecco tutto quello che c’è da sapere

instagram nft 20220806 cellulari.it
Instagram NFT (Adobe Stock)

Il debutto degli NFT su Instagram è ormai prossimo, come confermato da Mark Zuckerberg stesso. La distribuzione interesserà sin da subito oltre 100 paesi tra Africa, Asia, Medio Oriente e America. Niente da fare, almeno per il momento, per l’Europa: bisognerà attendere ancora un po’. A darne l’annuncio il CEO di Meta, con un post che ritrae un bambino con la divisa della propria squadra di baseball.

“In onore dell’espansione degli NFT digitali collezionabili a più di 100 paesi su Instagram, e lanciando nuove integrazioni con Coinbase e Dapper, condivido la mia vecchia card della lega di baseball dei piccoli, che presto sarà un NFT. Qualcuno, di recente, l’ha trovata e me l’ha inviata” le sue parole.

Un’importante conferma del fatto che il gruppo sta per inserirsi in questo mondo. Verranno adottati i wallet di Coinbase e di Dapper, accettati già ora come strumenti di terze parti per la gestione dei pagamenti. Ma non solo, perché tra le blockchain supportate ci sarà presto anche Flow (insieme ad Ethereum e Polygon). Questa svolta arriva in un momento non troppo felice per Instagram, con i numeri in calo anche e soprattutto vista l’esplosione ormai consacrata di TikTok. Staremo a vedere se gli NFT daranno nuova linfa al social network, che intanto punta anche sulla partnership con Coinbase per ripartire. Staremo a vedere in che modo la novità verrà accolta dagli utenti, e se Instagram diventerà effettivamente un punto di riferimento per gli appassionati dei Non-Fungible Token.