Malattia simile alla mucca pazza scoperta: già 5 decessi

Una malattia molto simile alla mucca pazza è stata scoperta poche ore fa, con le persone che stano iniziando a preoccuparsi e anche parecchio.

Mucca pazza
Nuova malattia simile alla Mucca pazza (Pixabay)

Purtroppo una brutta notizia è arrivata da lontano, che sta facendo preoccupare tantissime persone. Infatti si parla di quella che potrebbe essere la scoperta di una nuova malattia molto pericolosa. Purtroppo con passare del tempo, l’inquinamento e le sempre peggiori condizioni ambientali in cui ci troviamo noi, i nostri alimenti e le specie animali non fanno che rendere tutti più deboli. E’ successo con il Covid-19, nato nei mercati della carne di Wuhan, in condizioni igieniche pessime e assolutamente non sufficienti per proteggere i clienti.  E pare stia succedendo qualcosa di molto simile anche dall’altra parte del mondo, precisamente in Canada, dove si sta parlando di una nuova e pericolosa malattia che potrebbe avere importanti tassi di infettività.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Mi MIX FOLD, così Xiaomi dà l’assalto agli smartphone pieghevoli

5 decessi per una malattia simile alla mucca pazza

Virus
Virus (Pixabay)

E pare proprio che qualcosa di grosso stia succedendo in Canada. Precisamente nella città di New Brewnsik. Qui una strana e nuovissima malattia pare starsi diffondendo tra i locali, con 40 casi attualmente registrati. E addirittura 5 persone decedute. Non è ancora chiaro cosa abbia causato questa malattia, se l’aria, il cibo o l’acqua. Quello che si sa è che ha effetti simili alla mucca pazza, quindi crea dei danni importanti al cervello dell’uomo, causandone in alcuni casi la morte. Ad essere colpita e tutta la corteccia, con sintomi molto vari: allucinazioni, perdita di conoscenza, problemi nella deambulazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Facebook come Twitter: la modifica ai commenti dei post fa già discutere

La situazione è certamente molto difficile e le autorità le stanno facendo di tutto per esaminare la situazione e comprendere esattamente cosa si debba fare. Potremmo essere davanti ad una nuova malattia, o alla trasformazione di qualche patogeno che già conosciamo. Di certo non è una situazione facile, e il numero delle vittime e dei morti potrebbe aumentare e farsi ancora più preoccupante nelle prossime ore.