L’ultima beta di iOS introduce una feature utile per gli utenti più giovani

Nuovi aggiornamenti su iOS. L’ultima beta introduce una funzionalità molto interessante per gli utenti più giovani

iOS 15
La beta di iOS 15.2 introduce un’interessante novità (Adobe Stock)

Continuano i lavori in casa Apple per rendere il sistema operativo iOS sempre più aggiornato e al passo coi tempi. Prima che una nuova feature venga rilasciata con un rollout globale, solitamente gli sviluppatori lanciano versioni beta per testare gli ultimi progetti. Proprio a tal proposito, la versione 15.2 del sistema operativo mostra alcune interessanti novità.

Una in particolare, che andrà ad interessare principalmente gli utenti più giovani e riguarda l’app Messaggi. Stando a quanto riferisce MacRumors, si punta a proteggere i bambini da immagini inappropriate scansionandole e blurrandole in caso di contenuto “sessualmente esplicito”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allarme per il Robottino Verde: un pericolosissimo malware attacca gli smartphone Android

iOS su Messaggi blurrerà le immagini sessualmente esplicite

iOS
Ecco tutti i dettagli del nuovo super aggiornamento (screenshot)

Un’interessante feature quella pensata da Apple con l’arrivo di iOS 15.2 (al momento ancora in versione beta). Per gli utenti più giovani, c’è un nuovo filtro protettivo che permette di blurrare in automatico le immagini con contenuti sessualmente espliciti. Lo ha riferito MacRumors, secondo cui la feature si collega al sistema di condivisione familiare già presente. Rispetto a quanto annunciato in precedenza, però, c’è una differenza sostanziale. Non verranno inviate notifiche ai genitori se un bambino decide di visualizzare un’immagine potenzialmente esplicita.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Il rivale Android di iPad Pro scalda i motori mostrando una caratteristica sorprendente

Questo perché diversi critici, come l’istruttrice della Harvard Cyberlaw Clinic Kendra Albert, si sono opposti a questo elemento. Nella sua forma originale, inoltre, la funzione potrebbe aver introdotto problemi di sicurezza quando un genitore è violento. Inizialmente annunciata ad agosto, la feature Communication Safety farà parte di un trio volto a proteggere i bambini dagli abusi sessuali. Essendo una beta, comunque, potrebbe ancora cambiare radicalmente prima del rollout a livello globale. Non resta che aspettare e vedere come risponderanno gli utenti coinvolti al test.