Le prime immagini delle custodie per iPhone 13 rivelano alcune novità sui nuovi smartphone

Le anticipazioni sull’uscita di uno smarthpone possono essere di svariati tipi: leaker, rumors, video. Oppure immagini, come nel caso dei prossimi iPhone 13. Sono proprio le custodie a rivelare alcune novità sugli ultimi gioielli di casa Apple.

Apple, gli iPhone 13 stanno arrivando (Adobe Stock)
Apple, gli iPhone 13 stanno arrivando (Adobe Stock)

L’iPhone 13 Pro si distinguerà dal suo predecessore, l’iPhone 12 Pro, grazie a un enorme blocco fotografico. All’avvicinarsi del keynote della presentazione, infatti, è apparsa sul web una foto che mostrava le cover protettive per lo smartphone. L’immagine sottolinea quanto la fotocamera sia più imponente di quella incorporata negli attuali iPhone. Il leak conferma anche la riduzione delle dimensioni del notch. In collaborazione con il blog svetapple.sk, Innocent Store, un marchio di accessori per dispositivi Apple, ha pubblicato una foto che mostra le future custodie protettive per iPhone 13. In base a queste, il brand polacco si è divertito a calcolare il blocco della fotocamera, notevolmente più grande rispetto alla gamma degli iPhone 12.

Apple, iPhone 13 verso un compatto fotografico più grande e una riduzione del notch

Apple, il 13 settembre la data del lancio degli iPhone 13 (Adobe Stock)
Apple, il 13 settembre la data del lancio degli iPhone 13 (Adobe Stock)

Su iPhone 13 e iPhone 13 mini, le due versioni più convenienti, il blocco foto misurerà la bellezza di 3,9 cm, 0,2 cm in più rispetto ai suoi corrispettivi predecessori. Su iPhone 13 Pro e 13 Pro Max, sempre secondo le indiscrezioni polacche, il blocco fotocamera raggiungerà addirittura i 4,5 cm, contro i 3,98 cm di iPhone 12 Pro Max. Questo aumento delle dimensioni del blocco è in particolare il risultato dell’aggiunta di un sensore fotografico ultra grandangolare con messa a fuoco automatica.

LEGGI ANCHE >>> Apple punta tutto sugli iPad: la strategia per sbaragliare ogni record

Innocent Store sembrerebbe confermare un altro cambiamento di design molto atteso: la riduzione del notch. Sulla base dei disegni di produzione ricevuti, la tacca è leggermente più piccola di quella dell’iPhone 12. Come previsto, Apple ha rivisto il layout dei sensori TrueDepth necessari al funzionamento del Face ID, in modo da pianificare proprio il notch. Sugli iPhone 13 la taccasarebbe larga 2,57 cm, contro i 3,45 cm dell’iPhone 12. È anche più sottile rispetto ai 0,35 pollici dell’anno scorso. Questa riduzione sarebbe applicabile a tutti i nuovi modelli Apple. Sempre Innocent Store assicura che i nuovi iPhone guadagnino 0,2 mm di spessore, confermando la presenza di batterie più grandi.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi risponde ad Apple con un evento stampa internazionale ricco di novità

Le altre anticipazioni potrebbero riguardare un display LTPO a 120 Hz per entrambi i modelli Pro, una batteria più durevole in virtù di un modem 5G più efficiente, un sistema sicurezza biometrica, nonostante lo scanner LiDAR, a quanto pare, arriverà soltanto sui modelli PRO. Capitolo colorazioni, si parla di nero opaco e bronzo. Un significativo aggiornamento dovrebbe arrivare anche nel trattamento di bordi lucidi. Che sugli iPhone 12 aspramente criticati. Aleggiare anche la possibilità di un addio all’ultimo connettore, quello dove si infila la spina Lightning. Il 13 settembre, giorno del lancio ufficiale sarà tutto più chiaro e, soprattutto, senza verbi al condizionale.