L’app nativa di Amazon Prime Video arriva anche su macOS: tutte le nuove funzionalità

Dopo una lunga attesa, finalmente Amazon ha rilasciato l’app nativa di Prime Video anche per macOS. Ecco tutte le nuove funzionalità

prime video macos
L’app nativa di Prime Video è sbarcata anche su MacOS (Screenshot)

Da anni, Amazon sta puntando forte anche sul suo servizio Prime Video. Vero e proprio punto di riferimento nel settore dello streaming, ha saputo accorciare le distanze con Netflix grazie a nuovi show originali di qualità e a funzionalità interne al sito (o all’app). Si sta continuando a lavorare in quest’ottica, con una novità appena annunciata che farà sicuramente piacere agli utenti.

Arriva (finalmente) l’app nativa anche per MacOS, con alcune interessanti funzionalità aggiuntive e disponibili anche da desktop. Sarà possibile sia eseguire lo streaming dei propri prodotti preferiti che il download, così da poterli vedere offline in qualsiasi momento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone 14 Mini, il futuro sembra già segnato: le decisioni di Apple sul più piccolo degli iPhone

Prime Video per macOS, ecco tutte le novità

prime video macOS
Ecco tutti i vantaggi utilizzabili dagli utenti (screenshot)

Accedendo a questo link, è finalmente possibile scaricare l’app nativa di Prime Video su macOS. Una novità che gli utenti hanno a lungo richiesto ad Amazon, così da avere tutte le potenzialità del servizio anche da desktop. Oltre alla possibilità di eseguire streaming sia online che offline, il servizio dispone anche delle utilissime feature del Picture-in-Picture e dell’AirPlay, così da trasmettere film e serie TV sulla propria TV compatibile. Sono anche supportati gli acquisti in-app, sia per il noleggio che per l’acquisto di contenuti on demand. Il pagamento può avvenire comodamente con la carta di credito registrata sul proprio account Amazon.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>>  Ancora problemi per AMD, l’azienda deve correre ai ripari: aggiornamento urgente

Spulciando tra le impostazioni, è possibile personalizzare anche la riproduzione automatica, le preferenze dei sottotitoli, il parental control e l’elenco degli altri dispositivi registrati. Dopo aver avviato l’app la prima volta, vi verrà richiesto se desiderate ricevere notifiche per avvisi e consigli. In generale, comunque, l’esperienza d’uso è praticamente identica a quella delle altre piattaforme.