La crescita di Disney+ e l’impatto sui rivali Netflix e Prime Video secondo i dati di JustWatch

I dati raccolti dai ragazzi di JustWatch confermano la crescita di Disney+ e l’incidenza della piattaforma di streaming su servizi rivali come Netflix e Prime Video

La geografia delle piattaforme di streaming dove vedere film e serie TV ha subìto negli ultimi anni importanti cambiamenti, complice il lancio di alcuni servizi che, grazie al “peso” dei brand al quale essi stessi fanno riferimento e alla qualità e quantità di proposte indirizzate agli abbonati, hanno avuto il pregio di incidere sull’intero settore e di rosicchiare quote mercato a danno della concorrenza.

Disney+ market share
L’incidenza di Disney+ sulle principali piattaforme di streaming (AdobeStock)

 

Tra i servizi che più hanno inciso in tal senso figurano soprattutto Apple TV+ e Disney+, due delle migliori piattaforme per vedere film e serie TV online nate in età diverse eppure unificate da una crescita costante, in special modo se si guardano i numeri di colossi ben più radicati sul mercato come Netflix e Prime Video.

Queste considerazioni sono suffragate dagli ultimi dati condivisi dai ragazzi di JustWatch, che hanno voluto approfondire il percorso di Disney+ sin dal suo esordio ufficiale sul mercato, datato ormai novembre del 2019.

La piattaforma realizzata dalla casa di Topolino ha scelto un approccio a piccole dosi, che a posteriori si è rivelato vincente, scaglionando la disponibilità del servizio in una forbice temporale piuttosto dilatata se si considera anche il lancio del servizio Disney+ Star. Soltanto lo scorso novembre, ad esempio, Disney+ è stato reso disponibile anche nei territori della Corea del Sud, Taiwan e Hong Kong, completando quindi un puzzle ad oggi uniforme.

Disney+: market share del 18% dai dati JustWatch

Disney+ market share
La crescita di Disney+ a confronto con le principali piattaforme di streaming (JustWatch)

Come dimostrano i dati di accompagnamento pubblicati da JustWatch, Disney+ ha un market share del 18%. La quantità di contenuti multimediali, unitamente al continuo propagarsi del servizio in nuovi mercati, hanno inciso sul numero totale di abbonati alla piattaforme e, corrispondentemente, sulla stessa quota mercato dei principali competitors.

Prendendo in considerazione i dati di JustWatch relativi al periodo dal primo gennaio 2020 fino allo scorso 30 aprile, si evince che l’esordio di Disney+ ha avuto un impatto evidente sul market share di Netflix e Prime Video, che ricordiamo essere le piattaforme di streaming di film e serie TV più utilizzate in Italia secondo i dati della stessa fonte. Infatti, da gennaio 2021, entrambi i servizi hanno registrato una flessione rispettivamente del 5% e del 4%.

Questi dati smentiscono chi riteneva il mercato dello streaming online troppo esclusivo e per nulla aperto alle nuove proposte.