Quote mercato delle piattaforme streaming in Italia nel Q1 2022: nessuna sorpresa al comando

Quali sono le piattaforme streaming più di successo in Italia? I dati di JustWatch relativi al market share nel Q1 2022 dei servizi dove vedere film e serie TV offrono uno spaccato della popolarità delle piattaforme e delle preferenze degli italiani

Non si può certo dire che il settore delle piattaforme di streaming multimediale non sia variegato o addirittura poco denso di proposte. Lo “spezzettamento” dei servizi on demand dove vedere film e serie TV ha infatti dato vita ad un mercato piuttosto eterogeneo in cui le piattaforme maggiormente conosciute – sia per qualità di proposte che per propaganda marketing consolidata negli anni – fagocitano i servizi “minori” o comunque non in grado di tenere il passo rispetto ad altri competitors.

Market share delle piattaforme streaming Q1 2022 Italia
Le quote mercato delle principali piattaforme di streaming in Italia nel Q1 2022 (AdobeStock)

Questa situazione è ben riscontrabile anche per il mercato italiano ed è certificata dai numeri condivisi dai ragazzi di JustWatch relativi al primo quarto del 2022, vale a dire l’arco temporale compreso tra il primo gennaio e lo scorso 31 marzo. Numeri che hanno diverse chiavi di lettura, perché in fondo evidenziano anche i gusti e le preferenze degli italiani e il loro approccio con le piattaforme di streaming video.

E, perché no, anche eventuali cambiamenti di orizzonte, considerato anche l’estrema “volatilità” di questi servizi dove spesso e volentieri a farla da padrone sono proprio i contenuti multimediali e le proposte: ci si abbona o si è maggiormente propensi a farlo perché magari si ha interesse nel guardare quel film o quella serie TV, sol perché in trend o perché vicina ai propri gusti.

Il market share dello streaming in Italia vede due attori sgomitare per contendersi il primato: da una parte, Netflix con una quota del 30%, dall’altro lato Prime Video che segue a ruota con il suo 27%. Questo conferma la popolarità raggiunta dalle due piattaforme, sostenuta anche da una campagna marketing approdata finanche nelle televisioni degli italiani e nelle principali emittenti televisive, soprattutto in coincidenza con l’uscita di determinati contenuti.

Quote mercato piattaforme streaming in Italia: bene Netflix e Prime Video, scendono Sky Go e Infinity

Market share delle piattaforme streaming Q1 2022 Italia
Netflix è la piattaforma con il miglior market share in Italia (JustWatch)

È importante anche leggere un’altra spigolatura di questi primi due dati: a fronte di una sostanziale staticità del settore, sia Netflix che Prime Video hanno conosciuto, durante il primo quarto del 2022, un incremento dell’1%, rafforzando conseguentemente le rispettive quote mercato. Terzo e distaccato è invece Disney+ con il suo market share in Italia del 15% – sempre relativo alla finestra compresa tra gennaio e marzo 2022 – e con un vantaggio considerevole su TimVision, appaiato alla quarta posizione con il suo 6%.

Market share delle piattaforme streaming Q1 2022 Italia
Netflix e Prime Video consolidano la propria posizione (JustWatch)

Il resto dei competitors è lì a una manciata di punti: NowTV e Sky Go si differenziano dell’appena 1% (le quote mercato delle due piattaforme sono rispettivamente del 5% e 4%), mentre Infinity chiude la graduatoria con il suo 2%. Infine, dai dati di JustWatch emerge un raggruppamento di piattaforme minori che da sole non sono riuscite a superare gli altri competitors e che unite danno vita a un market share dell’11%.

Dalle rilevazioni della fonte emerge un’altra considerazione. Se abbiamo detto che Netflix e Prime Video hanno consolidato il proprio ruolo grazie a una crescita dell’1%, viceversa Sky e Infinity hanno perso l’1% nel periodo di riferimento.