Mistero Jack Ma: silenzio assordante sul fondatore di Alibaba

Jack Ma è sparito. S’infittisce di mistero la sorte del fondatore di Alibaba, che il 24 ottobre scorso aveva espresso parole dure nei confronti del sistema bancario cinese.

Jack Ma sparito fondatore Alibaba
(AdobeStock)

Un lungo ed assordante silenzio avvolge la figura di Jack Ma. Le ultime notizie del rampante imprenditore asiatico – venuto alla ribalta nel 1998 con la fondazione di Alibaba e con un passato da insegnante di inglese – risalgono infatti ad inizio novembre e s’intrecciano a doppio filo con il fermo diniego del presidente Xi Jinping all’entrata in borsa di Ant Group, società di punta della galassia di Ma: il leader dell’e-commerce orientale era stato convocato d’urgenza dalle autorità economiche e finanziarie della Repubblica popolare cinese al fine di ottenere ragguagli su una maxi-operazione che – stando ai numeri divulgati dal Wall Street Journal e quantificati in 37 miliardi di dollari – avrebbe certamente fatto la storia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 10i 5G è ufficiale: poche novità ma tanta sostanza

Le dure parole di Jack Ma nei confronti del sistema bancario cinese

Jack Ma sparito fondatore Alibaba
(AdobeStock)

Il fondatore di Alibaba ha preferito tacere sulla resistenza del governo cinese alla scalata in borsa di Ant Group. Il pensiero di Jack Ma era d’altronde ormai chiaro ed è ben esplicato nelle frasi proferite nel corso di una conferenza stampa dello scorso 24 ottobre: l’imprenditore si era infatti scagliato contro il sistema finanziario della Cina, giacché ritenuto troppo arcaico e poco avvezzo a sviluppare le inclinazioni dei più giovani. Parole dure anche anche nei confronti delle banche cinesi, etichettate come “banchi dei pegni“.

Jack Ma continua ad essere latente sui social (l’ultimo post su Twitter risale infatti al 10 ottobre) e non vi sono notizie neppure in patria. In tal senso, ha fatto scalpore l’assenza del patron di Alibaba nella finale di Africa’s Business Heores tenutasi lo scorso 16 novembre: una manifestazione non affatto trascurabile, stante il ricco premio di 1,5 milioni di dollari messo a disposizione da una fondazione di Ma al fine di aiutare i giovani imprenditori africani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid negli Usa, la prenotazione avviene su Eventbrite

Nel frattempo, il patrimonio personale del leader degli e-commerce ha subìto – secondo le ricostruzioni di Bloomberg – un contraccolpo di dieci miliardi ed analoga sorte ha riguardato più di recente la stessa Alibaba, il cui valore di mercato è sceso in una misura vicina al 25%. Anche su questo è assordante il silenzio di Jack Ma.