iPhone 14 e la rivoluzione totale del design: ecco come potrebbe essere il prossimo smartphone di Apple

Nuove voci confermano l’importante rivoluzione estetica in programma da Apple per i prossimi iPhone 14. Un render fotografa quello che potrebbe essere il design dei prossimi smartphone della “mela”.

iPhone 14 design punch-hole
Apple pronta a stravolgere il design frontale dei suoi prossimi iPhone 14 (AdobeStock)

Se la serie iPhone 13 non ha portato grossi stravolgimenti in punto di design (fatta eccezione per il notch di dimensioni ridotte) è con la prossima generazione di smartphone che Apple potrebbe stravolgere l’estetica dei suoi gettonatissimi “melafonini”. Ne abbiamo parlato diverso tempo addietro e le ultime voci trapelate in rete sembrano ancora confermare un tale adagio, avallando alcune scelte effettivamente inusuali per il sodalizio americano.

Per un notch che approda per la prima volta anche sui computer portatili (per quanto sprovvisto, almeno per questa generazione, della tecnologia di riconoscimento del volto Face ID), ce ne sarà uno destinato invece a sparire definitivamente. Secondo più fonti provenienti dalla catena di approvvigionamento, i nuovi iPhone 14 faranno sfoggio di un display forato, soluzione quest’ultima già presente sulla maggior parte degli smartphone Android, anche di fascia bassa od addirittura economica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Altro che banda larga o navigare fino a un gigabit. “Milioni di italiani hanno problemi con internet”

iPhone 14, perché il punch-hole sarà diverso dagli smartphone Android

Le indiscrezioni riportate in rete offrono peraltro alcuni dettagli interessanti, come ad esempio il principale fornitore degli schermi: si tratterebbe della “fidata” LG, che avrebbe già iniziato a sviluppare tecnologie correlate per non farsi trovare pronta nel momento in cui prenderà avvio la produzione di massa dei prossimi smartphone di Apple, verosimilmente coincidente con la metà dell’anno prossimo.

Bisogna tuttavia precisare che il “foro” di iPhone 14 sarà molto diverso rispetto a quello già visto sugli smartphone Android, giacché ingloberà tutti i componenti hardware necessari per far funzionare il Face ID. Da qui si spiega perciò la forma allungata del “punch-hole” riportato nel render di cui sopra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quali sono i brand globali con più valore? Lo svela questa classifica aggiornata

La scheda tecnica dei prossimi smartphone di Apple vedrà comunque un secondo importante elemento di miglioria: l’estensione dei display LTPO con frequenza di aggiornamento a 120Hz all’intera gamma iPhone 14. Cadrà insomma, un po’ come accaduto quest’anno con la tecnologia di spostamento del sensore presente sul comparto fotografico, quell’elemento per certi versi “spartiacque” tra i modelli standard e quelli Pro.