IPhone 13: gli ultimi dati fanno sorridere Apple

I numeri raccolti dalla serie iPhone 13 stanno facendo sorridere Apple, ma indirettamente confermano anche i gusti dei consumatori e certificano l’insuccesso di un modello

Nonostante le difficoltà di approvvigionamento e l’ombra della crisi dei chip, non si può certo dire che la serie iPhone 13 stia andando male, anzi. I numeri riportati dal Consumer Intelligence Research Partners (CIRP) e condivisi dalla redazione di 9To5Mac faranno certamente sorridere Apple, considerato il successo e la popolarità raccolta dagli ultimi smartphone con a bordo iOS. C’è qualche sparuta eccezione (e non è un mistero se si incrociano i numeri di vendita dello scorso anno), ma in linea generale il risultato incamerato dagli attuali iPhone è sicuramente positivo.

IPhone 13 vendite Apple
I numeri di vendita di iPhone 13 fanno sorridere Apple (Screenshot Apple.com)

Secondo le rilevazioni del CIRP, la serie iPhone 13 può fregiarsi del titolo di smartphone più fortunati presentati da Apple negli ultimi anni. Fortunati perché i numeri di vendita registrati finora sono di segno positivo, in special modo per il modello standard, che effettivamente è lo smartphone Apple con il miglior rapporto qualità-prezzo del 2022: ha dimensioni giuste e qualche mancanza sacrificabile rispetto ai modelli della linea Pro, in favore di un posizionamento commerciale più aperto. Proprio iPhone 13 ha fatto meglio sia di iPhone 12 che di iPhone 11, e non era scontato farlo considerato il successo raccolto proprio da quest’ultimo dispositivo.

iPhone 13 Mini continua ad andare a rilento

IPhone 13 vendite Apple
IPhone 13 Pro e 13 Pro Max, numeri positivi dai dati CIRP (Unsplash)

Come detto prima, sono anche positivi i dati relativi a iPhone 13 Pro e 13 Pro Max, che camminano sostanzialmente a braccetto: i numeri di vendita si equivalgono tra loro, a dimostrazione che esiste una parte di consumatori che predilige gli schermi oversize e corrispondentemente una maggiore autonomia, e un’altra parte che punta invece sulle dimensioni ma senza scender troppo a compromessi. Non riescono a reggere il confronto con iPhone 13 standard, ma in fondo c’era anche da aspettarselo considerato il listino sensibilmente inferiore.

In tutto questo c’è una “pecora nera” e non è una novità: iPhone 13 Mini non è riuscito a far breccia tra i consumatori e questo dimostra indirettamente che la portabilità, il peso contenuto e gli schermi piccoli non vanno troppo a genio agli utenti, soprattutto se si considera lo smartphone come il centro della multimedialità. Il display a dimensioni ridotte e la batteria inferiore sembrano quindi aver scoraggiato molti, ed è naturale che Apple stia già correndo ai ripari: insistenti voci hanno infatti confermato che l’iPhone 14 Mini non si farà e la line-up di nuovi smartphone Apple vedrà la presenza inedita di iPhone 14 Max.