iOS 16, ecco quali iPhone non saranno compatibili secondo un leak

Stando ad un leak emerso nelle scorse ore, c’è già l’elenco degli iPhone che non potranno installare l’update ad iOS 16

Sale l’attesa per iOS 16. Nelle prossime settimane, Apple presenterà tutte le novità previste con il nuovo software di sistema. Per il rollout vero e proprio, sarà invece necessario aspettare la fine dell’estate, nel periodo più vicino al lancio degli iPhone 14. 

ios 16 20220427 cellulari.it
Un leak ha svelato la possibile lista degli iPhone che non potranno essere aggiornati ad iOS 16 (Adobe Stock)

I leak e i rumor si stanno ovviamente già rincorrendo da tempo, con tutte le funzionalità che potrebbero andare a comporre e ad arricchire un software di sistema già di per sé molto funzionale. Oltre a questo, ci si interroga anche sulla lista degli smartphone compatibili. Un’indiscrezione ci ha fornito ulteriori dettagli a riguardo.

iOS 16, la lista degli smartphone che non saranno compatibili

ios 16 20220427 cellulari.it
Stando a quanto emerso, sta per arrivare il turno degli iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone SE di prima generazione (Adobe Stock)

Com’è normale che sia, col passare degli anni gli smartphone più datati vengono tagliati fuori dagli aggiornamenti. Succede per i device Android, succede per gli iPhone. Apple da tempo cerca di allungare il più possibile la vita dei suoi melafonini, concentrandosi anche sui modelli più datati. Almeno fino a quando la scheda tecnica lo permette, per reggere tutte le novità previste dall’update.

Con l’arrivo di iOS 16 che si avvicina di giorno in giorno, è tempo di affrontare un argomento spinoso: quali iPhone verranno tagliati fuori. Stando a quanto rivelato dall’esperto AppleLeaksPro sul sito iDropNews, è arrivato il momento per iPhone 6s, iPhone 6S Plus e iPhone SE di prima generazione di dire addio agli aggiornamenti. Stiamo parlando di modelli usciti tra il 2015 e il 2016, dunque sei anni fa.

Come già anticipato, la decisione arriva in seguito ai SoC. Una potenza e capacità di utilizzo non così alta da poter sostenere le ultime novità che Apple si appresta ad aggiungere. Non sono ancora arrivate conferme ufficiali in questo senso, e sarà compito dell’OEM di Cupertino sbottonarsi a riguardo. Certo che, visti gli anni passati dal lancio, è lecito pensare che i modelli sopraelencati possano fermarsi ad iOS 15.