SenpAI GG, l’intelligenza artificiale che aiuta i gamer a diventare “pro”

Un’intelligenza artificiale allena i videogiocatori in tempo reale: tutti i dettagli su SenpAI GG, il servizio che assiste i gamer meno esperti

Senpai.GG gaming
(Unsplash)

Molti dei videogiochi online più popolari intrattengono ogni giorno milioni di utenti, dai giocatori occasionali ai cosiddetti “pro“, i gamer esperti che sanno esattamente come orientarsi nelle dinamiche più specifiche di ogni titolo e sfruttarne al meglio tutte le funzionalità e strategie per surclassare i rivali e raggiungere gli obiettivi con maggiore facilità e risultati migliori. Spesso, può essere difficile fare fronte alla quantità di informazioni che si ricevono all’inizio di una nuova avventura videoludica, e i meno esperti possono sentirsi spaesati se circondati da giocatori veterani senza alcun sostegno.

SenpAI GG, una compagnia di Y Combinator, si propone di fare proprio questo: aiutare i videogiocatori meno esperti con una voce guidata da un’AI che li assiste nella scalata alla vittoria. Man mano che i videogiochi crescono, espandono la modalità di gioco e si aggiornano con nuovi contenuti, l’arma più importante per un giocatore sono le informazioni, su cui i veterani hanno un notevole vantaggio che gli permette di destreggiarsi con molta più facilità. Le armi che infliggono più danni, i personaggi più indicati per determinate missioni, i metodi migliori per affrontare le sfide: tutte queste conoscenze, oltre alla pratica, fanno la differenza tra un buon giocatore e un “pro”.

LEGGI ANCHE >>> Super Mario Bros vale una fortuna: il mostruoso giro d’affari del retrogaming

SenpAI GG: sostegno o vantaggio ingiusto?

Senpai.GG interfaccia
L’interfaccia dell’applicazione su League of Legends (SenpAI.GG)

Lo sforzo che molti gamer impiegano per dedurre le strategie migliori e restare al passo con tutti gli aggiornamenti è significativo, e SenpAI GG offre un solido aiuto. L’interfaccia per desktop consente di visualizzare informazioni utili, analisi post-partita delle strategie impiegate e piccoli aiuti vocali offerti durante il gioco per ricordare ai giocatori dettagli, scorciatoie e comandi che possono facilmente sfuggire all’inizio dell’avventura. Al momento supporta solo alcuni dei maggiori titoli come League of Legends, Teamfight Tactits e Valorant, per i quali offre informazioni specifiche sulla modalità di gioco.

Il sistema, però, non rende invincibili: il team di Senpai GG, composto da 11 sviluppatori, è consapevole del fatto che potrebbe rappresentare un ingiusto vantaggio sugli altri giocatori e segue un preciso regolamento che determina non solo ciò che può suggerire, ma anche e soprattutto ciò che l’AI non dice: i suggerimenti sono generati esclusivamente sulla base delle azioni compiute in tempo reale e non ne suggerisce di nascoste, né rivelano le posizioni dei nemici, per proteggere la competizione e il fair play.

LEGGI ANCHE >>> Cina e 5G: gli asiatici monopolizzano la nuova tecnologia

Al momento, il servizio ha 400.000 utenti attivi che utilizzano l’app gratuita di base: presto potrebbe espandersi con nuove funzionalità da sbloccare con un’offerta a pagamento mensile.