Instagram strizza l’occhio a TikTok e avvia una fase di test su una funzione molto attesa

Mark Zuckerberg in persona annuncia tramite una Storia l’avvio della fase di test dedicata a una nuova funzione di Instagram, che strizza l’occhio a TikTok

I social network si stanno uniformando pian piano per proporre ai milioni di iscritti la medesima esperienza d’uso, attingendo a meccaniche e opzioni che hanno ricevuto un buon riscontro da parte degli utenti.

Novità Instagram feed tutto schermo
Novità in arrivo su Instagram (AdobeStock)

Pensiamo ad esempio ai video brevi, una moda esplosa grazie a TikTok e portata avanti dalla concorrenza, Instagram in prima battuta. Proprio il social network fotografico attingerà ad un’altra delle caratteristiche della piattaforma rivale, completando una transizione in atto già da tempo.

In questo senso possono citarsi le parole di Mark Zuckerberg, che nei giorni scorsi ha annunciato una importante novità per Instagram ispirata proprio a TikTok. La piattaforma di Meta, infatti, proporrà lo stesso feed a tutto schermo del rivale cinese, coerentemente con l’annuncio datato lo scorso maggio. Per il momento è partita la fase di test, in attesa di un debutto in larga scala.

Le nuove modifiche si inseriscono nella nuova visione di Instagram, che social network “statico” si è trasformato – parallelamente all’esplosione dei contenuti multimediali e in particolare dei video brevi – in una piattaforma “dinamica” e aperta ai contenuti creativi.

Instagram a tutto schermo: come cambia il social network

Novità Instagram feed tutto schermo
Le modifiche in arrivo su Instagram (Screnshot AndroidCentral)

In questo senso, il nuovo feed a tutto schermo permetterà di dare ancora più risalto ai Reels di Instagram. Le modifiche toccano anche alcuni aspetti puramente organizzativi e che dovrebbero, secondo l’immaginario degli sviluppatori, migliorare l’esperienza d’uso degli iscritti alla piattaforma. In particolare, sono state modificate le scorciatoie per la creazione di nuovi post ed è stato fatto anche qualche ritocco per la funzione di accesso alla casella dei messaggi.

Resta comunque la centralità dei post, e l’esperienza full-size offerta dal nuovo feed dovrebbe rendere la fruizione dei contenuti ancora più coinvolgente.

Le modifiche sono comunque ancora in fase di test e occorreranno diverse settimane prima che la novità in questione possa farsi largo in chiave generalizzata. Resta sullo sfondo questa sorta di adeguamento o per certi versi “appiattimento” tra le piattaforme di social network, sempre più simili in quanto a funzionalità ed esperienza d’uso. Non che si tratti di uno svantaggio, sia chiaro, ma forse è arrivato il tempo di osare e di proporre qualche elemento di differenziazione che potrebbe rivoluzionare il settore dei social dopo la moda dei video brevi.