Il Samsung Galaxy S4 rallenta le vendite di smartphone BlackBerry

Secondo Mike Walkley, il lancio ufficiale dell’ultimo terminale di punta di Samsung andrebbe a ridurre ulteriormente le previsioni di vendita della nuova gamma di smartphone del produttore canadese.

Cattive notizie in casa BlackBerry. Secondo Mike Walkley, analista della Conaccord Genuity, il lancio ufficiale dell’ultimo terminale di punta di Samsung, il Galaxy S4, andrà a ridurre ulteriormente le previsioni di vendita della nuova gamma di smartphone del produttore canadese.
Se infatti gli uomini di Thorsten Heins hanno già dovuto rivedere al ribasso le stime riguardanti lo Z10 (il modello full touch del brand), stando allo scenario ipotizzato da Walkley, a causa del maggiore appeal commerciale del gioiello tecnologico made in Corea, anche gli incassi del Q10 con tastiera fisica QWERTY potrebbero risultare ben al di sotto delle attese.
Una strada poco sicura, percorsa al momento con grandi difficoltà dall’HTC One, che rischia di diventare piuttosto affollata. Del resto BlackBerry sembra abituata a questo tipo di avvitamenti nel mercato mobile: è ormai celebre la fulminea svalutazione del tablet Playbook, passato in pochi mesi da 599 dollari a 200. Per non parlare della più recente revisione delle vendite di device BB10: da 3,3 milioni di unità a 2,8 milioni.
La sensazione, insomma, è che le supposizioni di Walkley siano fondate e che dietro si nascondano problematiche più radicate e pericolose. Come il ritardo innovativo, il software giovane e le poche app nel BlackBerry World. Tutti aspetti che incidono notevolmente nelle scelte d’acquisto degli appassionati di questo settore. E che in situazioni di forte concorrenza di certo non aiutano.