Il futuro di Android al Google I/O 2022: Big G pronta a far sul serio con i tablet

Al Google I/O 2022 si è parlato tanto di Android 13, il nuovo aggiornamento Android che promette di rivoluzionare i tablet animati dal “robottino verde” grazie a importanti patnership con brand di successo

Android è stato indubbiamente uno dei protagonisti del Google I/O 2022. Il nuovo aggiornamento di Android porterà in dote svariate novità che abbracceranno l’intero ecosistema che Google ha intenzione di creare nei prossimi mesi, convogliando anche dispositivi inediti come Pixel Watch e Pixel Tablet, ufficializzati da Big G insieme al nuovo medio-gamma Pixel 6a.

Android Google I/O 2022 tablet
Google pronta a investire sui tablet Android (Immagine by Google)

La prima novità di Android che più salta all’occhio si lega trasversalmente con la comunicazione, uno dei punti centrali nell’utilizzo degli smartphone. Con il nuovo major update del “robottino verde”, Google Messaggi estenderà infatti la cifratura end-to-end anche all’interno delle chat di gruppo arricchendo così una piattaforma che vuole candidarsi sempre più come l’erede in salsa 2.0 degli SMS.

Una seconda novità riguarda Google Wallet, esteso anche su Wear OS – piattaforma che come vedremo si candida al ruolo di alter-ego degli Apple Watch grazie al futuro approdo di Pixel Watch. Il nuovo Wallet integrerà badge degli hotel, carte fedeltà, biglietti e molto altro, con l’obiettivo evidentissimo di diventare sempre più completo. Google ha rivelato l’esistenza di una collaborazione negli USA al fine di portare in futuro all’interno della piattaforma carte di identità e patente di guida digitali, alla stregua di quanto fatto da Apple.

Abbiamo richiamato Wear OS e proprio il sistema operativo di Google per smartwatch sarà uno dei protagonisti del 2022 con il lancio di nuovi indossabili (Big G ne ha citato qualcuno, tra cui Fossil, Mobvoi, Montblanc e la stessa Samsung). Di concerto con l’hardware, il colosso americano ha ufficializzato l’arrivo di Google Assistant sui Galaxy Watch con Wear OS oltre che una ottimizzazione del funzionamento lato wearable dello stesso assistente vocale di Google. Proprio Wear OS sarà anche oggetto di nuove app specificatamente progettate dagli sviluppatori e tra queste si segnala l’arrivo di app ottimizzate come SoundCloud e Deezer che andranno ad affiancarsi alle già esistenti Spotify, Line, Adidas e KakaoTalk.

Android 13 i tablet: in arrivo oltre 20 app Google ottimizzate

Android Google I/O 2022 tablet
Android e il concetto “multidevice” (Immagine by Google)

La novità più importante di Android 13 chiamerà all’appello il concetto “multidisciplinare”. Il nuovo sistema operativo di Google sarà in grado di articolarsi a seconda delle dimensioni del dispositivo, ottimizzando l’esperienza d’uso dell’app e valorizzandone di conseguenza le relative funzioni. Google ha infatti promesso che nelle prossime settimane oltre 20 app Google saranno aggiornate per essere ottimizzate con i tablet Android, il cui tasso di adozione secondo Big G è in ascesa (oltre 700 milioni di utenti attivi registrati dai dati del colosso di Mountain View). Inoltre, Google ha annunciato una patnership con alcuni brand (Facebook, Zoom, TikTok e Canva tra i nomi più di spicco) per aiutare gli sviluppatori ad adattare le app Android su tablet.

Infine, un accenno all’integrazione tra Android e Chromecast e all’espansione di Phone Hub sui Chromebook, che darà modo agli utenti di accedere alle app di messaggistica installate sullo smartphone direttamente dal proprio notebook con Chrome OS. Con Android 13 viene inoltre valorizzato il supporto Fast Pair con lo scopo di semplificare il collegamento tra auricolari e altri accessori e dispositivi (anche smart TV).