Huawei, uno smartphone con schermo curvo diverso da tutti gli altri: spunta il brevetto

L’ultimo brevetto depositato da Huawei raffigura uno smartphone impreziosito da una curvatura laterale del display abbastanza particolare. 

Huawei smartphone pieghevole curvatura
L’ultimo brevetto di Huawei ambisce a stravolgere gli smartphone con display curvi (Immagine by Lets’ Go Digital)

Il futuro della serie Mate 50 è ancora tutto da scrivere, eppure c’è chi immagina il secondo smartphone Huawei top di gamma con caratteristiche assolutamente stravaganti e inedite se raffrontate con la sequela di dispositivi mobili in commercio. Per quanto affascinanti, non si tratta tuttavia di ricostruzioni campate per aria, dal momento che basate su un brevetto depositato in queste ore dallo stesso sodalizio cinese presso l’ufficio statunitense adibito alla proprietà intellettuale, l’USPTO.

Il fatto che si parli proprio di Mate 50 e non dell’altrettanto storica gamma targata “P” – identificante per l’appunto l’altro versante degli smartphone Huawei di fascia alta, come gli ultimi P50 e P50 Pro – è legato più che altro alla peculiarità distintiva del progetto abbozzato su carta dal brand di Shenzhen, vale a dire un display capace di estendersi fino ad abbracciare interamente la porzione laterale del dispositivo.

Si tratta di un fattore che richiama più o meno velatamente l’attuale Mate 40 Pro, per l’appunto impreziosito da uno schermo curvo ai lati abbinato a delle specifiche gesture in sostituzione dei classici tasti fisici, per l’appunto eliminati dalla compagine cinese. Il brevetto delle scorse ore appare dunque in stretta continuità con quanto orchestrato dall’azienda lo scorso anno, configurando un prototipo di smartphone con pannello “avvolgente”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Honor sfiderà lo strapotere di Samsung con il lancio del suo primo smartphone pieghevole

Huawei pensa al suo primo smartphone con display avvolgente

Ovviamente non è detto che il prossimo Mate 50 sarà impreziosito da una tale caratteristica, anche perché il dispositivo in questione potrebbe veder la luce l’anno prossimo a causa della crisi dei semiconduttori e della fisiologica necessità di non creare una competizione interna con i nuovi P50 e P50 Pro. Ad ogni buon conto, il “solito” Let’s Go Digital ha provveduto a realizzare alcune immagini render e un video raffigurante il possibile smartphone al vaglio di Huawei, dall’impatto estetico assolutamente incisivo come dimostra l’assenza di tasti fisici sul frontale e sul laterale, rimpiazzati in quest’ultimo caso da comandi touch.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La nuova funzione di Google Maps consentirà di conoscere in anticipo i costi di un viaggio

Spicca peraltro l’assenza di notch o fori sul display, sottolineatura quest’ultima implicita dell’implementazione di un sensore fotografico frontale collocato sotto allo schermo.