Huawei P50 Pro arriva in primavera: design e caratteristiche tecniche

Anche Huawei si prepara a lanciare il nuovo P50 Pro, in uscita la prossima primavera. Ecco le informazioni già note

huawei p50 pro
Huawei P50 Pro, le prime immagini “ufficiose” svelate in anteprima

Il 2021 è iniziato da pochissimo, ma è già tempo di pensare agli smartphone top di gamma che usciranno nel corso dei prossimi 12 mesi. Xiaomi ha anticipato tutti e presentato la nuova serie Mi 11 lo scorso 28 dicembre, mentre a breve Samsung dovrebbe lanciare il Galaxy S21. Anche Huawei si prepara al suo primo smartphone dell’anno, che sarà il P50 Pro.

In uscita nella prossima primavera, ci sono già alcune informazioni relative a design e caratteristiche tecniche che sono state svelate nel corso delle ultime settimane. Le indiscrezioni  riguardano principalmente design, dimensioni, schermo e SoC. Andiamo a vedere nel dettaglio design e caratteristiche tecniche del nuovo smartphone Huawei.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung Galaxy Note 10 e 10+, OK la versione Android 11 con One UI 3.0

Huawei P50 Pro, le informazioni già note

huawei p50 pro
I dettagli del modello (Adobe Stock)

Ancora qualche settimana, e anche Huawei darà alla luce il suo primo smartphone top di gamma dell’anno nuovo: il P50 Pro. Tante le informazioni già note e che sono in linea con il precedente P40 Pro. A partire dalle dimensioni del display che, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbe essere ancora di 6.6 pollici. Dando una rapida occhiata ad alcune immagini “ufficiose” relative al design dello smartphone, è possibile vedere – tra le prime novità – la singola fotocamera selfie in-display e la curvatura ai lati meno accentuata rispetto al passato.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Inviare messaggi programmati su WhatsApp è possibile: ecco come

Un altro importante cambiamento dovrebbe essere il ritorno dei pulsanti fisici, che sostituiranno i tasti virtuali visti col P40 Pro. Novità anche per quanto riguarda l’altoparlante innovativo, che verrà integrato nel pannello dello schermo. Proprio parlando di display, ci dovrebbe essere un OLED fornito da Samsung o da LG Electronics. Infine il SoC, che sarà molto probabilmente un Kirin 9000.