Huawei lancia P8 e P8 Max e va in sfida con Apple e Samsung

La società di Shenzhen ha presentato a Londra i suoi nuovi prodotti, il P8 versione Standard e Large, che mostrano un bel design e diverse funzioni che li rendono molto desiderabili ad un prezzo interessante.

L’azienda cinese Huawei ha presentato a Londra due nuovi smartphone di alta gamma, P8 e  P8 max, la versione large.

Il P8 è stato presentato all’interno dell’Old Billingsgate, con presenti all’evento circa 500 giornalisti da tutto il mondo, interessati a conoscere i due nuovi prodotti dell’azienda cinese; infatti la curiosità era tanta, considerato il successo del P7, il modello precedente.

La società di Shenzhen negli ultimi anni ha investito molto nello sviluppo e design e difatti il telefono Huawei P8 che è stato presentato a Londra ha davvero un bel design e si può affermare che la società ha fatto notevoli progressi.

Il nuovo smartphone della Casa cinese, infatti,  ha un design diverso rispetto a quello del P7, che era stato presentato a Parigi e lanciato sul mercato l’anno scorso. Il P8 infatti dispone di un display da 5.2 pollici, che in proporzione alle dimensioni generali del telefono supera l’iPhone della  Apple e  il Samsung Galaxi S6. Inoltre gli angoli del nuovo smartphone di Huawei sono smussati e la scocca è interamente in metallo, mentre la parte posteriore del P8 risulta essere perfettamente piatta.

Il P8 dispone di una fotocamera posteriore da 13 megapixel, mentre nella parte anteriore è presente una fotocamera da 8. Richard Yu,  Ceo della Huawei, ha spiegato  che anche la fotocamera che è stata montata sul P8 è superiore all’ iPhone della Apple, poiché dispone di uno stabilizzatore ottico migliore e, in condizioni di luce bassa o nello zoom, è molto più performante. In più la fotocamera non sporge dal dispositivo come accade invece agli altri due telefoni concorrenti.

Inoltre il cellulare Huawei P8 ha la “Director Mode”,  una funzione per gestire le fotocamere di altri 3 diversi smartphone, in modo da consentire all’utilizzatore di filmare una scena contemporaneamente da più angolazioni. Un’altra funzione della fotocamera rende i  soggetti dei selfie più belli perché  cancella automaticamente imperfezioni e occhiaie.

Il nuovo prodotto della Huawei vanta un processore Kirin 930 Octa-core da 64 bit, che ha una performance dell’80% in  più rispetto al modello precedente. Inoltre il P8 è dotato di firewall pre bloccare le applicazioni che potrebbero diminuire la durata della batteria; infatti la batteria ha 2600 mAh a disposizione, che a detta degli ingegneri Huawei, consentono un’autonomia pari a 1,5 giorni con un utilizzo normale. La memoria da 16 GB è espandibile con micro sd fino a 128gb.

Il P8 è in grado di effettuare chiamate internazionali senza digitare il prefisso e tramite il Voice+ il volume della voce è superiore del 58% e vi è una diminuzione del rumore ambientale del 90%; infatti in una situazione rumorosa  la propria voce risulterà comunque chiara all’interlocutore.

Con la Super Hands free mode è possibile utilizzare il telefono per registare una conferenza perché il microfono raggiunge una distanza fino a 2 metri.

L’interfaccia grafica propone la funzione Knuckle Sense Technology che tramite un toc toc con la nocca cattura lo schermo; infatti il touchscreen del P8  riconosce il tocco con le nocche della dita  e ha la funzionalità di ritagliare uno screenshot per poterlo condividere; inoltre lo smartphone P8 è impermeabile.

Tra gli accessori P8 dispone di una cover che ha la funzione di schermo con inchiostro elettronico che consente la lettura degli e-book senza affaticamento per gli occhi e con notevole risparmio della batteria.

Un’altra novità è il Wake Up +, funzione che consente di far suonare lo smartphone per rintracciarlo.

Il nuovo prodotto di Huawei dispone della tecnologia Signal+ che,  grazie alle due antenne, rende il segnale migliore e stabile nonostante il corpo sia in metallo. La nuova connettività permette di passare da una rete ad un’altra molto velocemente e di captare il segnale anche a grandi distanze; inoltre è dotato del “Roaming+”, una funzione che lo rende capace di agganciarsi alla rete 3 volte più velocemente e di connettersi ai migliori accessi wi-fi disponibil.

Lo smartphone cinese è un LTE Dual Sim e permette all’utilizzatore di scegliere quale SIM utilizzare per la connettività 4G, l’invio dei messaggi o le chiamate.

Il P8 Max è la versione “large” del dispositivo, con schermo da 6,8 pollici e con uno spessore di soli 6,4 millimetri che facendo di questo smartphone il phablet più sottile sul mercato.

I telefoni sono disponibili nei colori grigio, champagne, nero e oro. Le versioni Standard dei due smartphone, da 32 GB, sono disponibili all’acquisto al prezzo di  499 euro (il P8) e 549 euro (P8 Max), mentre le versioni Premium, da 64 GB, costano rispettivamente 599 e 649 euro, prezzi davvero competitivi, che rendono i due Huawei veramente desiderabili, considerando le loro ottime caratteristiche.

Daniele De Grandis, Executive Director Huawei Device Italia, ha spiegato che “questi due nuovi smartphone danno un senso di leggerezza ma anche di affidabilità. Oggi “made in China” è qualsiasi cosa; in realtà i nostri competitor fanno i loro prodotti in uno stabilimento vicino a quello di Huawei e ormai può dirsi finita l’era in cui c’erano pregiudizi nei confronti dei prodotti di fabbricazione cinese. Il punto di forza di Huawei è di utilizzare da 20 anni materiali di qualità. E tutto ciò viene offerto al pubblico a prezzi abbordabili”.