Huawei, cerniera a conchiglia per i foldable nel nuovo brevetto – FOTO

Huawei brevetto cerniera (screenshot)

Huawei, cerniera a conchiglia è il protagonista dei nuovi brevetti depositati dall’azienda cinese. Ecco come funziona.

Huawei non è di certo nel miglior momento della sua storia, anzi.  L’azienda è stata presa di mira dall’amministrazione Trump, ormai ex presidente degli Stati Uniti d’America, che ha colpito con ogni arma a sua disposizione. Per far male alla ala Cina e alle sue esportazioni, l’ex presidente degli Stat Uniti d’America ha voluto mettere in ginocchio l’azienda nel momento di massimo splendore che la stava contraddistinguendo sul mercato mondiale. Infatti oltre ai prodotti hardware che tutti conosciamo, Huawei stava anche facendo degli importanti progressi per quanto concerne l’espansione della propria rete 5G in tutta l’Europa e gli Stati Uniti. Ora però i suoi progressi si sono fermati ed è in atto un importante processo di ricostruzione, letteralmente parlando dato che si sta erigendo una fabbrica di processori a Shanghai. Intanto Huawei continua a portare a casa degli interessanti brevetti, come quello di uno smartphone con una cerniera, a conchiglia.

LEGGI ANCHE —> Alien, il nuovo virus che prende il controllo del vostro smartphone

Chi ha mai acquistato o visto un foldable, uno smartphone pieghevole, si sarà accorto di una dualità e una contraddizione di fondo. Pur puntando tutto sul colpo d’occhio e sul design, infatti, molto spesso il risultato non è quello che si spera. Si vede infatti la piegatura dello schermo e sotto le dita si comporta in modo non proprio perfetto. Con questo brevetto di Huawei, depositato nel 2019 e soltanto pochi giorni fa approvato, si parla invece di una cerniera per ovviare a questo problema. Niente curvatura, niente piega e quindi nessun effetto strano per il foldable in questo che è e potrebbe essere per sempre solo un brevetto. Ma questo design a conchiglia potrebbe anche diventare il nuovo punto fi forza di Huawei.

LEGGI ANCHE —> Android, problemi per alcuni smartphone: diversi siti non funzioneranno più