Huawei porta il 6G in Australia, lavori in corso per la nuova rete

Huawei porta il 6G in Australia, il noto gruppo cinese sta lavorando al massimo per la connessione internet del futuro. 

Huawei 6G (Pixabay)

Huawei non ha certamente digerito bene quello che è successo nello scorso 2020, anzi. La compagnia stava per dominare completamente il mercato, era in un punto cruciale, di svolta, e poi tutto è cambiato. La scure americana di Donald Trump, impegnato nella sua lotta contro il governo e i prodotti cinesi. L’uomo si è messo contro l’azienda asiatica in ogni modo possibile, fermando la sua ascesa sul mercato globale e tagliandole le game in un momento di massimo splendore. Da una delle aziende più importanti del mondo, Huawei ha dovuto ridimensionarsi e addirittura vendere il suo marchio satellite, ovvero Honor, per poter ripartire. Ora però il marchio sta facendo il massimo per tornare ai fasti di un tempo, lavorando per il futuro e in particolare per il 6G.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cashback di Stato e il virus nel modulo: occhio a questa email

Huawei porta il 6G in Australia, lavori in corso per la nuova rete

Secondo le ultime notizie riportate da Gizchina, Huawei starebbe lavorando con il governo dell’Australia per creare la prima rete 6G del mondo. Parliamo di una tecnologia innovativa, in un mondo che fatica ancora ad accettare il 5G, che non è neanche lontanamente diffuso come ci si aspettava sarebbe stato nel 2021. Intanto però l’azienda cinese spinge sull’acceleratore e lo fa con grandissima convinzione  e fora, certa di poter guidare la rivoluzione al 6G, avendo perso il ruolo fondamentale nell’estensione del 5G.