HTC lavora ad uno smartphone per il metaverso, o forse no: cosa c’è di vero

Negli scorsi mesi, si è parlato con insistenza di un presunto smartphone HTC pensato esclusivamente per il metaverso. Ma che fine ha fatto?

Il metaverso sta entrando sempre di più a far parte dell’universo tech. Lo sanno bene gli utenti, ma soprattutto le grandi aziende che operano nel settore. Apple e Facebook continuano a lavorare ai loro visori, marchi di abbigliamento come Adidas e Nike hanno lanciato le loro prime collezioni NFT.

htc metaverso 20220530 cellulari.it
HTC punta al metaverso con un nuovo smartphone top di gamma indirizzato sulla realtà virtuale ed aumentata (Adobe Stock)

A quanto pare, anche i produttori di smartphone starebbero sviluppando device appositi. È il caso di HTC, con i rumor dei mesi scorsi che parlavano di un nuovo dispositivo all’orizzonte top di gamma pensato proprio per il metaverso. A far preoccupare è il fatto che, da ormai diverse settimane, non se ne parla più: che sia stato abbandonato il progetto?

Ecco cosa sappiamo sullo smartphone HTC per il metaverso

htc metaverso 20220530 cellulari.it
I ritardi pare siano dovuti a complicazioni legate al Covid (Adobe Stock)

Ad inizio 2022, è stata proprio HTC ad annunciare l’arrivo di un nuovo smartphone top di gamma, a distanza di quattro anni dall’ultimo. Si sono poi iniziati a rincorrere rumor ed indiscrezioni varie, secondo cui si sarebbe trattato di un device pensato esclusivamente sul metaverso e con forti influenze per la realtà virtuale e aumentata. Una notizia che non sorprende, considerando la propensione che HTC ha verso il VR e l’AR. Al momento mancano comunque informazioni più certe in merito a funzionalità e specifiche tecniche, e probabilmente sarà ancora così per un bel po’.

I leak iniziali addirittura parlavano di un lancio previsto ad aprile 2022, ma ovviamente non se n’è fatto nulla. Cosa è successo? Che si sia trattato di un leak sbagliato? A quanto pare no. Stando a quanto riferisce PhoneArena, infatti, il ritardo sarebbe dovuto alle complicazioni legate al Covid. Molto probabilmente sono mancate le materie prime per la produzione su larga scala dei dispositivi, motivo per cui si è deciso di posticipare la messa sul mercato. Vedremo se da qui alla fine dell’anno HTC deciderà di sbottonarsi e svelare più informazioni a tal proposito o meno.