Google: tolta una funzione fondamentale dall’applicazione, è solo un bug? | Ecco cosa accade

C’è chi è ancora convinto che si tratti di un malinteso, di un bug. Molti altri, invece, ipotizzano che sia proprio una scelta di Google quella di rimuove la funzione dalle applicazioni.

Play Store Google 20220804 cell
Play Store Google, via un importante servizio – Adobe Stock

Un mossa, voluta o meno, che ha creato aspre critiche sui social da parte di una marea di utenti. In risposta Google Play sta riportando l’elenco delle autorizzazioni delle applicazioni, ma un’altra curiosa modifica dello Store vede i numeri di versione rimossi dalla sezione Informazioni sulle applicazioni.

Storicamente, un utente è sempre stato in grado di trovare il numero di versione aprendo la sezione “Informazioni su questa app” di un elenco, scorrendo fino a “Informazioni sull’app” dove era il primo elemento pubblicitario.

Google e lo strano caso del Play Store

Google 20220804 cell
Google – Adobe Stock

Ora non è più così. La parole “Versione” è sparita, non compare più lì (o nella sezione del telefono di “Compatibilità per i tuoi dispositivi attivi”) e “Aggiornato su” è posto in alto. Difficile veramente pensare a un bug, anche se suddette informazioni sono sparite soltanto per la versione mobile delle applicazioni. Rimangono, infatti, per Wear OS e app Android/Google TV.

Nel frattempo, i numeri di versione vengono ancora visualizzati sul sito web di Google Play. Questo problema non sembra correlato (o ha solo un impatto) sulle applicazioni che annotano solo “Varia in base al dispositivo“. Uno strano caso, insomma. La teoria che propende sul bug piuttosto che una rimozione intenzionale fa leva su un discorso razionale: non ha senso sbarazzarsi della versione mobile e non per smartwatch o televisori. Forse Google stava solo cercando di rimuovere una delle due istanze, ma si è sbarazzata accidentalmente di entrambe.

Faccenda poco chiara, in mancanza di ufficialità, tutto da capire perché le informazioni sono sparite da tutte le applicazioni di Google, ma è ancora disponibile per le app di terze parti. Una modifica che se fosse, non avrebbe alcun impatto sulle applicazioni la cui versione Varia in base al dispositivo dell’utente.

Qualunque sia il motivo, richiedere agli utenti di utilizzare la pagina delle informazioni dell’app a livello di sistema operativo non è l’ideale, né non essere in grado di vedere un numero di versione prima dell’aggiornamento (in caso di versioni con bug).

Lo strano caso del Play Store e la rimozione di un servizio comunque ritenuto importanti da molti utenti, viste le critiche, è stato notato con la versione 31.6.13-21 del Play Store, che è anche responsabile dell’ampia diffusione della nuova icona di Google Play. Bug o non bug, si spera soluzione del problema in tempi brevi.