Google sta lavorando su Android N Force Touch, supporto per display sensibili alla pressione

Pare che Google stia sviluppando un supporto per consentire anche agli utenti Android di aprire un menu' con diverse opzioni,tenendo premuta l'icona di un'app sulla homescreen, come può fare oggi chi utilizza la funzione 3D T

Secondo quanto riferisce il sito The Verge, Google starebbe lavorando per integrare nel suo sistema operativo mobile Android, gia’ dalla prossima versione 7 ‘N’, il supporto per display sensibili alla pressione. 

Il sito riferisce di aver trovato il supporto all’interno del codice della seconda Preview diAndroid N e tramite la funzione “setDynamicShortcuts(List)” gli sviluppatori potranno definire nelle loro applicazioni “scorciatoie che gli utenti possono utilizzare nel programma di avvio per eseguire azioni più velocemente” ossia quello che chi possiede un telefono con tecnologia Force Touch come ad esempio il 3D Touch presente su iPhone 6s è in grado di fare. 

Presto quindi anche gli utenti Android potranno aprire un menu ed accedere direttamente ad una parte più specifica dell’app in questione, semplicemente tenendo premuto sull’icona di un’app della homescreen. Ad esempio, l’app di Facebook per iOS sfrutta il 3D Touch di Apple dell’iPhone 6s per permettere agli utenti di aprire un menu con diverse opzioni, tra cui la fotocamera per scattare foto o registrare video.

Google avrebbe confermato che il supporto per display sensibili alla pressione viene introdotto in Android N a causa dell’aumento della domanda delle aziende produttrici che vogliono inserire questa funzionalità nei propri dispositivi. Disporre di un supporto nativo, ossia a livello di sistema operativo, vuol dire che i produttori non dovranno sobbarcarsi l’onere di produrlo, come ha fatto Huawei, inoltre ci sarebbe un miglior supporto da parte degli sviluppatori di terze parti.

Grazie ad un tale supporto da parte di Google i telefoni Android potranno disporre di collegamenti aggiuntivi sulla homescreen che mostreranno funzionalità dirette quando si tiene premuta l’icona di un’app, proprio come avviene ora su iPhone 6S.

Nonostante l’introduzione della funzione in Android 7 N da parte di Google non tutti i telefoni Android avranno il supporto per il Force Touch, poiché ciascun produttore deciderà se implementare un display sensibile alla pressione per ciascun modello, abilitando o disabilitando di conseguenza la funzione.