Google sfonda nel mondo delle auto: la collaborazione che fa impazzire gli utenti

Riduzione dei costi, flessibilità e la velocità di sviluppo dei veicoli, innovazione dei software.

Un migliore acquisizione e analisi dei dati. Con questi obiettivi dichiarati il colosso di Mountain View vuole affermarsi nel mondo delle auto, tramite una prestigiosa partnership.

Google (Foto Canva)
Google (Foto Canva)

Questa partnership con Google consentirà di accelerare la trasformazione digitale end-to-end, dalla progettazione fino al lancio sul mercato, passando per la produzione. E di offrire valore aggiunto ai clienti. Due campioni, uno del software e l’altro della mobilità, uniscono le forze per creare le tecnologie del futuro, che introdurranno grandi cambiamenti”. Con queste parole, Lica De Meo di Renault dà il benvenuto a Big G. O, meglio ancora, il bentornato.

Il Gruppo Renault e Google hanno annunciato una partnership ampliata volta a progettare e fornire l’architettura digitale per il “Software Defined Vehicle” (SDV) e ad accelerare la digitalizzazione del gruppo. I due partner svilupperanno una serie di componenti software onboard e offboard dedicati all’SDV e svilupperanno sinergie e casi d’uso legati alla strategia “Move to Cloud” del gruppo.

Un miliardo di dati acquisiti ogni giorno in tutti i siti di produzione

Il dinamico duo sta ampliando la loro partnership sul cloud computing, avviata nel 2018, in una collaborazione per lo sviluppo di piattaforme e servizi per il futuro degli SDV. La collaborazione include il software a bordo del veicolo per abilitare la piattaforma “Software Defined Vehicle” e il software cloud per abilitare un Digital Twin. Il Digital Twin sarà caratterizzato dalle più avanzate capacità di Intelligenza Artificiale (AI), per una più facile e continua integrazione di nuovi servizi nel veicolo e la creazione di nuove applicazioni di bordo (In-Car Services) e fuoribordo.

Questa collaborazione consentirà al Gruppo Renault di ridurre i costi, migliorare l’efficienza, la flessibilità e la velocità di sviluppo dei veicoli e aumentare il valore per gli utenti finali grazie alla continua innovazione del software. Il Gruppo Renault amplierà l’uso della tecnologia Google Cloud per l’SDV per gestire meglio l’acquisizione e l’analisi dei dati, in modo sicuro e confidenziale, nonché lo sviluppo del software per il veicolo.

Dalla teoria alla pratica, il passo è breve: il dinamico duo si concentrerà su una manutenzione predittiva, migliore rilevamento e correzione dei guasti quasi in tempo reale, all’occorrenza. Un’esperienza personalizzata a bordo del veicolo (servizi In-Car) per adattarsi a comportamenti di guida, destinazioni spesso utilizzate come le stazioni di ricarica EV, tanto per fare un esempio. Ma anche modelli assicurativi basati sull’effettivo utilizzo e sui comportamenti di guida.

Google - Cellulari.it 20221110
Google – Cellulari.it

In combinazione con la piattaforma “Software Defined Vehicle” e la sua Car Data Platform, il Gruppo Renault prevede di monitorare e analizzare l’utilizzo dell’auto per una migliore comprensione delle esigenze e dei comportamenti dei clienti e per servizi migliori e altamente personalizzati in base alle loro aspettative, nel rispetto delle norme di sicurezza e privacy applicabili.

Con un miliardo di dati acquisiti ogni giorno in tutti i siti di produzione, linee di produzione connesse, dati della catena di fornitura ospitati e analizzati nel cloud, il Gruppo Renault ha riconosciuto i vantaggi dell’agilità e delle prestazioni dopo oltre quattro anni di partnership sul cloud computing. Per tutto il resto, c’è Google.