Google Pixel Watch, arriva l’ora della presentazione: Apple Watch ha un nuovo pericoloso rivale?

Trapela in rete la possibile data di presentazione di Google Pixel Watch: è finalmente l’ora del rivale principe di Apple Watch?

Google è pronta a completare il proprio personalissimo puzzle di prodotti incastonando un tassello che dire atteso è forse riduttivo. Si tratta del Pixel Watch, uno dei prodotti tecnologici più chiacchierati e aleatori mai visti negli ultimi anni, di fatto scontrati con strategie abbastanza controverse da parte del gigante statunitense. I fan di Android lo hanno da sempre considerato come il “salvatore” di Wear OS, il sistema operativo creato da Google per rivaleggiare (ma ad oggi con risultati assai modesti) con watchOS di Apple, finora incontrastato nel mercato dei wearable per ottimizzazioni software e qualità di app. Ma il colosso di Mountain View è adesso intenzionato a far sul serio.

Google Pixel Watch uscita
Google Pixel Watch immaginato da Jon Prosser (Screenshot)

Dopo la presentazione della nuova piattaforma nata in collaborazione con Samsung, Google si prepara infatti a scendere in “campo” nella partita dei wearable, mettendo a disposizione dei consumatori la propria visione di smartwatch. Come abbiamo avuto modo di spiegare qualche settimana addietro, il 2022 sarà l’anno dell’uscita di Google Pixel Watch e l’ultima indiscrezione rimbalzata in rete non fa altro che avvalorare il discorso.

POTREBBE INTERESSARTI>>>Volantino Unieuro, con lo “Speciale Xiaomi” sconti pazzeschi su Redmi Note e Xiaomi 11T

Google Pixel Watch in arrivo giovedì 26 marzo?

Secondo quanto riportato dall’affidabile Jon Prosser, il primo smartwatch di Google dovrebbe veder (finalmente) la luce durante il corso di un evento stampa programmato per il prossimo 26 marzo. Si tratta ancora di rumors non ancora confermati, ma il sentore è che la notizia possa poggiare su basi solide. La finestra temporale (al momento ipoteticamente) scelta da Google va infatti contestualizzata con le mosse in arrivo da parte dei rivali competitors, in particolar modo Apple, che proprio in quel periodo dovrebbe ufficializzare (sia pure tramite un “freddo” comunicato stampa) l’esordio dei nuovi iPhone SE 3 e iPad Air 5.

POTREBBE INTERESSARTI>>>DAZN costretta a pagare per i suoi disservizi: rimborsi fino al 100%

Quella di Google sarebbe quindi una risposta in contropiede, tenuto conto che nell’evento del 26 marzo potrebbe pure trovar posto il Pixel 6a di cui si è già parlato in qualche articolo. Non abbiamo ancora informazioni sulle caratteristiche del Google Pixel Watch, fatta eccezione di alcuni render che mostrano un display circolare con vetro 2.5D, cornici non troppo grandi e una corona sul dorsale destro. Il software potrebbe essere personalizzato ad-hoc, magari esaltando il concetto cardine del Material You ma restando fedeli a quella rivoluzione Wear OS 3.0 che proprio Google e Samsung (l’alleanza che non ti aspetti, verrebbe quasi da aggiungere) hanno voluto tracciare a maggio dello scorso anno.