Google Maps, presto disponibile una super novità legata ai mezzi di trasporto

Stando a quanto emerso nelle scorse ore, su Google Maps starebbe per arrivare una novità utilissima che riguarda i mezzi di trasporto

Per ciò che riguarda le app dedicate alla navigazione, Google Maps rimane la numero uno al mondo. Gli sviluppatori di Big G sono al lavoro per rendere il servizio il più possibile funzionale e congeniale alle richieste degli utenti, con diverse migliorie che sono in fase di test e potrebbero essere lanciate già nelle prossime settimane.

google maps 20220504 cellulari.it
Il nuovo aggiornamento in versione di Google Maps prevede l’arrivo di uno strumento dedicato ai mezzi di trasporto (Unsplash)

Tra le altre, ce n’è una che va a riguardare il settore dei mezzi di trasporto e per la quale si è già a buon punto. Secondo quanto emerso, sarà possibile indicare quali sono i mezzi con cui ci si muove più frequentemente per avere la priorità al momento delle indicazioni stradali.

Google Maps riconosce le tue abitudini, anche sui mezzi di trasporto

google maps 20220504 cellulari.it
Il software indicherà la direzione anche tenendo conto dei mezzi di trasporto maggiormente utilizzati dall’utente (screenshot)

Una feature che punta a rendere l’esperienza su Google Maps ancor più unica e personalizzata. Con un nuovo aggiornamento, il gigante di Mountain View punta ad inserire uno strumento che darà la possibilità agli utenti di selezionare i propri mezzi di trasporto maggiormente utilizzati. Così facendo, quando vengono chieste indicazioni stradali il software provvederà a dare la priorità ai percorsi che prevedono l’utilizzo di bus, treni o pullman preferiti.

In realtà, di uno strumento di questo tipo già si era parlato in precedenza. I test stanno continuando, ma ora sono arrivati ad uno step successivo. Pare che alcuni utenti selezionati che hanno deciso di contribuire al programma beta di Google Maps ce l’abbiano già disponibile. Bisognerà comunque attendere ancora prima del rollout globale. Gli sviluppatori in questi giorni provvederanno a raccogliere più dati e feedback possibili in merito a come funziona ora lo strumento, così da perfezionarlo e renderlo utilizzabile nel migliore dei modi al momento del lancio per tutti i device Android ed iOS. Non rimane che aspettare delucidazioni o aggiornamenti da parte di Big G stessa.