Google Maps mostrerà le zone con il maggior numero di casi di Covid-19

Google Maps
Google Maps (Google)

Il colosso di Mountain View ha annunciato una nuova funzione per Google Maps, un nuovo livello sulle mappe mostrerà le zone maggiormente colpite dal Covid-19. Una nuova mossa di Big G per collaborare alla lotta alla pandemia di Coronavirus che sta interessando buona parte del pianeta. Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio e come attivare la nuova funzione, per ora ancora in fase di rollout in diversi Paesi.

Come annunciato dalla stessa Google, un nuovo livello applicabile alle mappe della celebre app sarà presto disponibile a tutti gli utenti Android e iOS. Si tratta di una mappa in cui i diversi colori indicano il numero di positivi al Covid-19 per 100 mila abitanti. Uno modo semplice ed intuitivo per avere a colpo d’occhio un’idea della situazione in una specifica area del mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Facebook minaccia l’Europa, possibile chiusura dei social network del gruppo

Google Maps, un nuovo livello indicherà i casi di Covid-19 nella zona

google maps covid
(Google.com)

Il servizio sarà operativo in tutti e 220 i Paesi in cui è al momento attivo Google Maps. Il livello di dettaglio e la profondità dei dati potrà comunque variare in base ai dati disponibili: in alcune località sarà quindi possibile “zoommare” fino alle singole città, in altri casi bisognerà accontentarsi di dati meno specifici. Come specificato dall’azienda il nuovo sistema si basa su diverse fonti, tra cui la Johns Hopkins University, il New York Times e anche Wikipedia. Tutte fonti che a loro volta attingono i numeri direttamente dalle autorità governative e locali.

La fase di rollout della nuova feature è già iniziata e nel giro di alcuni giorni dovrebbe diventare disponibile per un numero sempre crescente di utenti. L’attivazione è estremamente semplice: dopo aver aperto l’app è sufficiente andare sul tasto dedicato ai livelli in alto a destra, quindi selezionare la voce “Informazioni sul Covid-19“. A questo punto un livello aggiuntivo basato sui colori mostrerà le aree con il maggior numero di casi ogni 100 mila abitanti, basandosi sugli ultimi 7 giorni. Inoltre verrà evidenziato se i casi sono in aumento o in diminuzione.

Questa la legenda dei colori impiegati sulla mappa (casi per 100mila abitanti):

  • Grigio: meno di 1 caso
  • Giallo: da 1 a 10 casi
  • Arancione: da 10 a 20 casi
  • Arancione scuro: da 20 a 30 casi
  • Rosso: da 30 a 40 casi
  • Rosso scuro: oltre 40 casi

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Facebook acquista Telegram, l’ennesima bufala che circola in Rete