Google, grande novità per uno dei programmi più utilizzati: utenti al settimo cielo

Grosse e interessanti novità per gli utenti di Google: ha introdotto una funzione che farà felicissimi tutti gli utilizzatori.

Si sa che Google non è ormai più soltanto un motore di ricerca, ma è diventato di tutto diritto uno dei colossi dell’informatica mondiali, forse il più grande, ed è utilizzato da tutto il mondo per le più disparate necessità dei suoi utenti.

Aggiornamento Google per le aziende
Google introduce un nuovo aggiornamento per le aziende Cellulari.it

Da Google Maps, che è diventato il navigatore di riferimento per tutti gli automobilisti al mondo che hanno necessità di trovare strade anche in zone più remote. Fino ad arrivare a tutta una serie di applicazioni e programmi che non necessitano nemmeno di download massivi di applicazioni che intasano la memoria del computer. Insomma Google è diventato veramente insostituibile e irrinunciabile per tutti gli utenti che ne fanno uso, sia a livello personale che aziendale, e recentemente ha introdotto ancora una nuova funzione, in una delle sue applicazioni più usate soprattutto nelle aziende, che darà una svolta agli incontri di lavoro.

Videoconferenze perfette con Google Meet: la novità che fa impazzire gli utenti

Google Meet è una delle risposte più azzeccate di Google ai tanti applicativi per le videoconferenze. Grazie alla piattaforma online di Google, Google Meet consente, infatti, di collegare in videoconferenza persone e professionisti che si trovano in diverse parti del mondo, senza necessità di effettuare lunghe e noiose trasferte per poter fare riunioni utili mandare avanti affari e trattative.

Videoconferenze più semplici con Google Meet
Google introduce funzioni adattive per l’audio delle videoconferenze Cellulari.it

Grazie alle sue continue innovazioni, Google Meet ha introdotto una novità importante nelle sue funzioni: l’audio adattivo. Si tratta di una nuova funzionalità che offre agli utenti di Google Workspace un’alternativa alle apparecchiature di videoconferenza dedicate, se il loro pacchetto include l’accesso a nuove funzionalità AI. In pratica, tradotto in parole semplici, invece di usare altoparlanti esterni, è possibile usare l’audio di Google Meet, quello integrato, per collegare i vari utenti in maniera più chiara.

Ciò significa, che una volta migliorato e aggiornato con le nuove funzioni rese disponibili dall’Intelligenza Artificiale, Google Meet sarà in grado di rilevare automaticamente la presenza di più laptop nella stessa stanza e unire di conseguenza altoparlanti e microfoni. L’idea di base è che questa nuova funzionalità consentirà a più partecipanti di essere ascoltati chiaramente senza la necessità di rannicchiarsi attorno a un singolo laptop, riducendo allo stesso tempo gli echi e il feedback audio. Secondo i tecnici di Google questa funzionalità dovrebbe portare vantaggio alle piccole organizzazioni e altri team che potrebbero non avere a disposizione l’attrezzatura dedicata o se l’attrezzatura presenta difficoltà tecniche.

Impostazioni privacy