Facebook, come trasferire post, foto e video al cloud storage

Facebook è un pozzo di ricordi: post, foto, video, storie. Per qualcuno che pubblica molti aggiornamenti sul social statunitense che controlla anche Instagram, WhatsApp e sviluppa i visori di realtà virtuale Oculus Rift, è ovvio che il proprio account sia stracolmo di foto, video, aggiornamenti di testo e altro.

Facebook (Adobe Stock)
Facebook (Adobe Stock)

Ora, con troppi dati, diventa davvero difficile passare attraverso tutti i post e scaricarli uno per uno mentre si elimina definitivamente l’account. Così, per rendere più semplici le cose, Facebook ha recentemente aggiornato il suo strumento di trasferimento.

Facebook, i cinque passaggi necessari per il passaggio al cloud storage

Cloud Storage (Adobe Stock)
Cloud Storage (Adobe Stock)

Gli utenti adesso hanno la possibilità non solo di trasferire le loro foto e video, ma anche post e note senza troppi sforzi. Attraverso cinque semplici passaggi.

LEGGI ANCHE >>> Italia sempre più digitale: come ci ha cambiato la pandemia

Il primo passo, naturalmente, è quello di aprire Facebook, scorrere e cercare “Impostazioni e privacy”. Il secondo passaggio: tap su Impostazioni e quindi click sull’opzione “Informazioni su Facebook”. Bisogna scegliere, fra le varie opzioni, “Trasferisci una copia delle tue informazioni” sotto “Le tue informazioni”.

LEGGI ANCHE >>> OnePlus Watch, l’aggiornamento corregge il tiro: le novità

La terza cosa da fare è immettere nuovamente la password per verificare che sia tutto apposto, quindi scegliere cosa si desidera trasferire: post, foto, video o file. Quindi scegliere la piattaforma preferita in cui si desidera trasferire i dati dal menu a tendina. Per ultimo toccare “Avanti” per confermare.

Gli utenti di Facebook possono ora spostare i loro post e note su Google Docs, Blogger e WordPress, come annunciato da Facebook lo scorso lunedì. Foto e video su Facebook possono essere trasferiti su cloud storage e provider di backup dei dati, inclusi Google Foto, Dropbox, Backblaze e Koofr.

Facebook, inoltre, chiede anche chiarezza sulla portabilità dei dati dalla Federal Trade Commission e da altri responsabili politici, perché le regole in Europa e in California danno ai consumatori il diritto alla portabilità senza fornire dettagli su come i trasferimenti dovrebbero funzionare o su come i diritti verranno applicati.

Abbiamo in programma di continuare ad espandere i nostri tipi di dati e partner in futuro” afferma Steve Satterfield, direttore della privacy e delle politiche pubbliche di Facebook.

Tuttavia, l’ecosistema che stiamo costruendo per supportare la portabilità dei dati non si realizzerà senza una regolamentazione che chiarisca quali dati dovrebbero essere resi portabili e chi è responsabile della protezione dei dati una volta trasferiti“.