Facebook fa felici i suoi utenti: arriva la funzione a lungo richiesta

Se n’è parlato per diverso tempo, e ora è ufficiale. Finalmente su Facebook arriva una delle funzioni più a lungo richieste

facebook
Una grossa novità arriverà molto presto su Facebook (Adobe Stock)

Prosegue senza sosta il lavoro da parte degli sviluppatori di Facebook per rendere la piattaforma sempre più performante e al passo coi tempi. Sono tante le funzioni lanciate nel corso degli ultimi mesi, ma pare che il social network di Mark Zuckerberg non voglia fermarsi qui. Anzi, a breve arriverà una delle funzioni più a lungo richieste.

Stiamo parlando della crittografia end-to-end alle videochiamate su Messenger, che avranno ora un funzionamento molto più simile a quelle di WhatsApp. Gli utenti più attenti alla privacy possono dunque tirare un sospiro di sollievo, e potranno parlare tra di loro senza la paura di essere intercettati da malintenzionati e hacker.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Attacchi hacker decuplicati in un anno: l’allarme dal Ministero dell’Interno

Facebook introduce la crittografia end-to-end alle videochiamate

Facebook spionaggio
Anche le videochiamate avranno finalmente la crittografia end-to-end (Unsplash)

Dopo una lunga attesa, anche su Facebook Messenger arriva la crittografia end-to-end alle videochiamate. La stessa piattaforma ha affermato – con una nota ufficiale – di aver deciso di introdurre questa novità visto il boom del servizio “agevolate” dall’emergenza Covid. Tra smartworking, incontri non in presenza e chiamate con amici e parenti, ogni giorno vengono effettuate oltre 150 milioni di videochiamate solo su Messenger. Per ciò che riguarda il mercato italiano, comunque, bisognerà ancora aspettare.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Galaxy Z Fold 3 tra resistenza all’acqua e display eco-friendly: i segreti del nuovo flagship Android

La piattaforma social ha garantito che il rollout è in realtà già iniziato, e a breve dunque dovrebbe arrivare in tutto il mondo. Sempre stando a quanto si legge nella nota ufficiale, pare che la crittografia end-to-end non sarà attiva di default, ma opzionale. Ancora non è chiaro se sarà possibile usufruirne per una singola call o se per tutte allo stesso tempo. Ma non è finita qui. Sempre su Messenger arrivano anche gli “expiring messages“, ossia i messaggi che scompaiono dopo un tot di tempo. Pare che si potrà scegliere da un minimo di 5 secondi ad un massimo di 24 ore.