Facebook, altra sfida a Apple e Google: uno smartwatch per l’estate

Nessuna ufficialità, per il momento. Ma sono tante, tante, tante, le indiscrezioni sul prossimo sbarco di facebook nel mondo della telefonia. Il social media e rete sociale statunitense sta sviluppando il suo primo smartwatch, che prevede di debuttare la prossima estate.

Facebook, uno smartwatch per l'estate (Adobe Stock)
Facebook, uno smartwatch per l’estate (Adobe Stock)

Il dispositivo sarà caratterizzato da un display con due fotocamere che possono essere staccate dal polso per scattare foto e video, condivise attraverso l’app di Facebook, incluso Instagram, come rivela The Verge.

Facebook, uno smartwatch staccabile. Come uno smartphone

Facebook, nuova sfida a Apple (Adobe Stock)
Facebook, nuova sfida a Apple (Adobe Stock)

Una fotocamera sulla parte anteriore del display dell’orologio ha un senso principalmente per le videochiamate, mentre l’altra, da 1080p con messa a fuoco automatica sul retro, potrebbe essere utilizzata per acquisire filmati da staccata.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo attacco hacker colpisce la rete: rubati 26 milioni di password

Facebook starebbe contattando altre aziende per creare accessori che colleghino l’hub della fotocamera a oggetti: come gli zaini. L’idea sarebbe quella di incoraggiare i proprietari dello smartwatch a utilizzarlo alla stregua di uno smartphone, con tanto di dispositivo fitness con cardiofrequenzimetro.

LEGGI ANCHE >>> L’app che crea il tuo fidanzato virtuale: puoi dire addio a Tinder & co.

Fa parte del piano del CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, di costruire più dispositivi consumer che eludano Apple e Google, i due principali creatori di piattaforme di telefonia mobile che controllano in gran parte la capacità di Facebook di raggiungere le persone.

Il dispositivo pianificato sarebbe il primo tentativo di Facebook di rilasciare un hardware specifico per il polso, aprendo un’altra area di concorrenza con Apple, in un momento in cui i due giganti della tecnologia sono già in disaccordo su altri fronti.

Apple si è posizionata in maniera aggressive sulla politica della privacy limitando i tipi di dati che app come Facebook possono raccogliere. Una dinamica che potrebbe rilanciare la competizione in una sfida fra giganti della tecnologia.

Facebook starebbe lavorando con i migliori operatori wireless negli Stati Uniti per supportare la connettività LTE nell’orologio, il che significa che non dovrà essere abbinato a un telefono per funzionare e venderlo nei loro negozi.

Lo smartwatch dovrebbe arrivare in due colorazioni, nero e oro, con una cifra competitiva che darebbe non poso fastidio a un Apple capace di 34 milioni di orologi, secondo Counterpoint Research.

In ottica futura, Facebook starebbe pensando a uno smartphone che funga da dispositivo di input-chiave per i suoi occhiali per una realtà aumentata, il chiodo fisso di Mark Zuckerberg, convinto che un giorno saranno questi faranno parte della vita delle persone, come i cellulari. Facebook prevede di utilizzare la tecnologia acquisita da CTRL-labs, una startup che ha dimostrato bracciali in grado di controllare un computer attraverso i movimenti del polso.

La prima versione dello smartphone, sempre secondo The Verge, dovrebbe essere lanciata nel 2022, al prezzo di circa 400 dollari: un punto di partenza visto che si pensa già alla seconda e alla terza generazione.