Facebook, addio agli screenshot sulle chat: Mark Zuckerberg mette tutti in guardia

Fare lo screen delle chat altrui non sarà più consentito. O meglio ancora: l’utente in questione saprà che sei stato tu a farlo. Mark Zuckerberg mostra a tutti ciò che accadrà a breve su Facebook a coloro sono solito screenshottare le chat del popolare social network.

Il colosso statunitense, disponibile in oltre 100 lingue con quasi due miliardi e mezzo di attivi mensilmente, ha appena ricevuto un importante aggiornamento, ma viene fornito con un avviso. Il gigante della tecnologia invierà avvisi alla popolare app di chat quando la tua privacy potrebbe essere stata compromessa.

Facebook Messenger 20220203 cell
Messenger, con la crittografia end-to-end ora cambia tutto – Adobe Stock

È sceso in campo direttamente Mark Zuckerberg, CEO di Meta, attraverso un post sul suo profilo: un nuovo avviso arriverà per chiunque invii messaggi a scomparsa. Una notifica importante: se invii messaggi che scompaiono automaticamente, verrai avvisato se un destinatario acquisisce uno screen. Questo per farti sapere che il destinatario ha una copia memorizzata del messaggio, che esisterà dopo che il testo originale sarà stato cancellato.

Un nuovo aggiornamento per le chat di Messenger crittografate end-to-end

Messenger chat 20220203 cell
Cambiamenti in vista per le chat di Messenger – Adobe Stock

È un avvertimento che segna un punto di svolta nella sicurezza di Facebook e dei suoi derivati, che potrebbe eliminare, o rendere una rarità, i cosiddetti seriali degli screen. Meglio prestare attenzione ogni volta che invii messaggi a scomparsa: in caso contrario, i messaggi che scompaiono potrebbero darti un falso senso di sicurezza.
“Un nuovo aggiornamento per le chat di Messenger crittografate end-to-end”. L’urbi et orbi di Mark Zuckerberg, direttamente sul suo profilo: “Così da ricevere una notifica se qualcuno cattura lo screenshot di un messaggio che scompare – posta il CEO di Meta – stiamo anche aggiungendo GIF, adesivi e reazioni anche alle chat crittografate”.

I messaggi che scompaiono sono un ottimo modo per proteggersi online. Ma come dimostra l’avvertimento di Facebook: se sei preoccupato per lo screenshot di un messaggio, valuta se inviarlo è effettivamente una buona idea. Potrebbe esserci un modo migliore per condividere il sentiment, ad esempio attraverso una conversazione nella vita reale, meglio.

Per ottenere la nuova funzione, in primis bisogna assicurarsi di aver aggiornato l’ultima versione di Facebook: puoi farlo controllando l’App Store su iPhone o il Google Play Store su Android. La società madre di Facebook ha recentemente aggiunto Messaggi a scomparsa a WhatsApp. In coda alla conversazione, nel caso in cui l’utente con cui si sta messaggiando esegua uno screenshot della stessa, ci sarà una notifica che avvertirà che l’altro lo sta “spiando”.

L’obiettivo di questi messaggi sono in pratica un alert, visto che scompariranno dopo poco tempo, ma permetteranno di capire se la volontà dell’altra persona è quella di salvarsi la conversazione, in pratica conservando delle prove. Il testo della notifica che arriverà sarà molto semplice e diretto: il nome dell’utente che ha screenshottato. Parola di Mark Zuckerberg.