Email temporanea in pochi semplici passi: guida e utilizzi

Email temporanea in pochissimi secondi, ecco come creare una casella di posta funzionante che poi però si autodistruggerà dopo poco tempo.

Email temporanea (Pixabay)

Nel mondo in cui viviamo la maggior parte delle cose che facciamo sono svolte online. Infatti sono milioni le operazioni che ogni giorno svolgiamo tramite un computer o uno smartphone e non sempre è tutto sicuro come si crede. Infatti sono sempre di più i malviventi che utilizzano le nostre operazioni e tutto quello che facciamo per tracciarci, per rubarci dati e informazioni, per attaccarci e hackerarci. Molti sono i servizi che in questi anni si sono susseguiti e si sono accumulati che richiedono di inserire dei dati personali per accedere a questo o quel servizio. Piattaforme che magari funzionano tramite la pubblicità e che, per un semplice download o per una lettura veloce di un file, richiedono di registrarsi ad un sito a cui ovviamente non vogliamo dare i nostri dati sensibili. In tal senso diventa veramente importante avere un servizio come quello della email temporanea.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 e la Night Mode per i video: la novità rivoluzionaria – VIDEO

Email temporanea in pochi semplici passi: guida e utilizzi

L’email temporanea serve per creare una email che funziona perfettamente come una reale, ma che dura per poco tempo. Un modo intelligente per superare le barriere che chiedono alcuni siti e accedere al file o al contenuto che ci interessa senza dover compromettere la nostra email vera e propria.

LEGGI ANCHE >>> Digitale Terrestre e le novità dal 1 gennaio: quali canali cambiano frequenza

Vi segnaleremo di seguito quattro  siti diversi per creare una email temporanea, da utilizzare per un periodo limitato.

Basterà cliccare e avrete già tutto impostato.